Skip to content

Analisi della qualità dell’ambiente interno attraverso questionari in un edificio per uffici certificato CasaClima

Informazioni tesi

  Autore: Clara Peretti
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Edile
  Relatore: Michele De Carli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 96

La qualità dell’ambiente interno (IEQ) influenza significativamente la salute, il benessere e la produttività delle persone che occupano gli edifici. Le strategie principali per la valutazione della qualità dell’ambiente interno sono due: misurare i parametri fisici che caratterizzano l’ambiente (ad esempio la temperatura, il livello sonoro e luminoso, etc.) e chiedere agli occupanti di valutare la qualità dell’ambiente interno. Il secondo metodo è più economico, rapido e esaustivo. La certificazione energetica secondo il modello CasaClima si focalizza sugli aspetti energetici e non prevede la valutazione della qualità dell’ambiente interno.

Il Center for the Built Environment (CBE), Università della California, Berkeley, ha sviluppato e utilizzato un questionario compilabile on-line e un software, per l’analisi e la sintesi dei risultati, che raccoglie, processa e presenta le informazioni ottenute. La Camera di Commercio di Bolzano, ovvero l’edificio in analisi, è stato analizzato tramite il CBE Survey, che viene considerato il migliore questionario per le indagini dell’ambiente indoor, oltre che l’unico applicato a molti edifici.

L’obiettivo di questa ricerca è valutare la qualità dell’ambiente interno, dal punto di vista degli utenti che lo occupano, della Camera di Commercio di Bolzano, edificio per uffici certificato CasaClima che ha ottenuto la certificazione A+ con un fabbisogno energetico di 25 kWh/m2a. L’approfondita analisi ed interpretazione dei risultati era finalizzata alla ricerca di proposte di miglioramento dettate dalle insoddisfazioni riscontrate.

Analizzando la percentuale di persone soddisfatte sono stati messi in evidenza gli aspetti che migliorano il comfort indoor dell’edificio. Fra questi la presenza di aperture finestrate, la presenza di luoghi di sosta e la configurazione architettonica degli uffici. Il questionario utilizzato è il metodo più economico e rapido per la valutazione della qualità dell’ambiente interno.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
GLOSSARIO Benchmark Parametro oggettivo di riferimento utilizzato come base per il confronto delle prestazioni. Comfort termico Condizione della mente che esprime soddisfazione sull‟ambiente termico, indagata attraverso valutazioni soggettive. Siccome ci sono grandi variazioni, sia fisiologiche che psicologiche, è difficile accontentare tutte le perone presenti in uno spazio. Le condizioni ambientali necessarie per il comfort, non sono uguali per tutti. (ASHRAE Standard 55, 2004). Decipol (db) Il decipol è l‟unità di misura della qualità dell‟aria percepita: un decipol (dp) è la qualità dell‟aria percepita (PAQ) in un ambiente con un carico sensoriale di un olf (una persona standard) ventilato da 10 L/s. Il decipol è stato sviluppato per quantificare l‟influenza di una sorgente interna d‟inquinanti sulla percezione umana della qualità dell‟aria. Il termine decipol deriva dai termini latini deci (dieci) e pollutio (inquinamento) (Fanger, 1988). Ergonomia Disciplina che analizza il rapporto tra l'uomo e l'ambiente di lavoro, per migliorare la produttività e insieme alleggerire lo sforzo psicofisico del lavoratore. Fattore solare (g) Il grado di trasmissione dell‟energia totale o fattore solare g di superfici trasparenti è il rapporto tra il flusso totale di energia che attraversa un componente trasparente e il flusso incidente sullo stesso; è una grandezza adimensionale. HVAC System (sistemi HAVAC) La sigla deriva dall‟inglese Heating, Ventilation and Air Conditioning, ovvero "riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria". La progettazione di sistemi HVAC è una sottodisciplina dell‟ingegneria meccanica, basata sui principi della termodinamica, meccanica dei fluidi, e il trasferimento di calore. Inquinanti Presenza di elementi indesiderati che sono deleteri per il comfort, la salute e il benessere delle persone oppure dell‟ambiente (Gli inquinanti includono elementi come il rumore, le vibrazioni, gli odori e i gas) (EN 12792, 2002). Modello adattativo Modello che mette in relazione la temperatura interna di progetto oppure l‟intervallo di temperatura accettabile con i parametri meteorologici o climatici esterni (Temperatura, umidità relativa, punto di rugiada, vento, precipitazioni, radiazione solare) (ASHRAE Standard 55-2004). Olf L‟olf è l‟unità di misura dell‟intensità di una sorgente di inquinanti: un olf è l‟intensità sensoriale di inquinanti generati da una persona adulta standard. Questa è definita come un adulto medio che lavora in un ufficio o in un posto simile, seduto, che si trova in comfort 8

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambiente interno
bolzano
casaclima
center for the built environment
comfort
edifici per uffici
ergonomia
iaq
ieq
indoor environmental quality
inquinanti
leed
modello adattativo
olf
pmv
poe
post occupancy evaluation
qualità dell’aria interna
questionari
sbs
sick building syndrome
survey
valutazione post-abitativa
voto medio previsto

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi