Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività agrituristiche nei comuni del capo di Santa Maria di Leuca

Negli ultimi tempi si è potuto constatare una crescente riscoperta generale della natura, probabilmente dovuta alla frenetica e stressante vita condotta dall’uomo nelle inquinanti città, e ciò ha comportato una radicale trasformazione avvenuta nel settore agricolo nel corso degli anni '80, con l’affermarsi del fenomeno agrituristico.
L’agriturismo, oltre ad essere conseguenza diretta della riscoperta dell'ambiente naturale, si pone come nuova modalità di fruizione turistica, in grado di rispondere al desiderio dell’uomo di avvicinarsi ad uno stile di vita diverso da quello usuale, attraverso una vacanza nuova e alternativa.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - PREMESSA L‟agriturismo rappresenta il sogno nel cassetto di molti italiani. Molti agricoltori, assieme alle loro famiglie, pensano a questa attività come una logica evoluzione della loro storia imprenditoriale capace di creare lavoro, valorizzare il capitale fondiario e rispondere alle nuove aspettative della società. Altri vedono invece questo settore come una reale possibilità di cambiare vita, di lasciare la città per vivere in campagna, investendo i propri risparmi o la liquidazione percepita al termine di una vita di lavoro in una nuova dimensione professionale ricca di aspettative e di soddisfazioni. Questo tipo di business è in fortissima crescita in tutte le regioni d‟Italia, certo gli investimenti da fare non sono pochi, ma far quadrare i conti non è impossibile, soprattutto per chi sceglie la gestione familiare; questa è, infatti, la formula più utilizzata in questo tipo di attività. A fronte di investimenti contenuti i guadagni arrivano presto, se si mette a punto una proposta originale, ricca di attrattive per i turisti. Come fare? Innanzitutto è importante che i primi passi siano mossi con professionalità. Va scelto il luogo o verificato se quello che si possiede è inerente allo scopo, vanno richiesti i permessi necessari, va verificato se esistono agevolazioni fiscali o per il credito, va redatto un business-plan per tenere sotto controllo l‟andamento dell‟attività una volta avviata, serve un progetto di marketing e, considerata la tipologia di clientela, si va a conoscere l‟insieme di tutte le attività di contorno che possono concorrere a realizzare guadagni. E poi ci vuole tanto entusiasmo, determinazione e soprattutto tanta fantasia. Nel presente studio andremo ad analizzare le attività agrituristiche nei comuni del Capo di Santa Maria di Leuca, località di vacanza della Puglia fra le più ricercate dove, oltre alle acque cristalline dello Ionio e dell‟Adriatico, si fondono la storia e l‟arte, il fascino della terra di confine e la bellezza della natura. Il Capo di Leuca porge il suo invito per essere visitato, gustato e scoperto da quanti, alla ricerca di cultura, storia, enogastronomia e natura, entrano in contatto con una dimensione che affonda le sue radici nei “sapori” e nei “saperi” di questo territorio. Per esplorare questa terra, sono necessari due elementi: il primo è il gusto per le cose belle e saporite; il secondo è la sete di conoscenza e la predisposizione ad affrontare un viaggio gradevole, dove anche diversi dialetti parlati, rappresentano una delle tante sfumature legate alla cultura della “Terra dei due Mari”. Lecce, il 13/07/2009

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Zampironi Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 404 click dal 18/04/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.