Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'economia dell'informazione e della comunicazione in rete. Il caso aziendale del poker online di Snai

Il progresso scientifico e tecnologico che si registra nel XX secolo permette la nascita di nuovi strumenti di comunicazione che rivoluzionano la società e l’economia. Lo scopo di questa tesi è dimostrare i cambiamenti che il web ha prodotto nell’economia dell’informazione, nella produzione e distribuzione di contenuti, nella maniera di comunicare sul mercato.
Nel primo capitolo definirò le caratteristiche principali dell’economia dell’informazione industriale, un mercato controllato da poche aziende che detengono una sorta di oligopolio naturale, con alte barriere all’ingresso, alti costi di produzione, grandi capitali da investire, produzione di beni in larga scala. Approfondirò quindi gli istituti del diritto d’autore e del brevetto.
L’avvento delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione e lo sviluppo della rete segnano la nascita di un nuovo modello economico: l’economia dell’informazione in rete. Il secondo capitolo è dedicato alle principali caratteristiche di questo modello e dal confronto con il precedente. Analizzerò i fenomeni sociologici che si sono originati in rete, in particolare la nascita di una nuova categoria di consumatori esperti, chiamati prosumer. Spiegherò quindi il fenomeno del free software e i nuovi indirizzi del diritto d’autore nell’era digitale, i Creative Commons che verranno analizzati e comparati al sistema industriale del diritto d’autore.
Il terzo capitolo è dedicato alle competenze aziendali necessarie per comunicare nel web 2.0. Mostrerò come i nuovi strumenti comunicativi siano al servizio di un nuovo intendimento del mercato, basato sulla conversazione con i propri stakeholder. La parte centrale approfondirà i canali, i contenuti e gli strumenti di valutazione della comunicazione on-line. L’utilizzo degli advergame come forma di intrattenimento on-line introdurrà l’argomento del quarto e ultimo capitolo, dedicato all’analisi del caso aziendale.
L’azienda presa in esame, Snai S.p.A., offre una piattaforma di gioco per il poker on-line. Dopo alcuni cenni storici sulle evoluzioni del gioco, comparerò il contesto legislativo americano con quello italiano. Seguirà un’analisi quantitativa del mercato del poker on-line in Italia, con dati numerici sulla raccolta di gioco e sulle quote di mercato dei principali operatori. Scopo principale di questo capitolo sarà l’analisi dei casi vincenti di comunicazione dei primi tre operatori del mercato e il confronto con la comunicazione on-line dell’azienda. Dopo aver inquadrato l’assetto societario e la mission di Snai saranno presi in esame il sito principale e i siti collegati, la piattaforma di gioco, la presenza dell’azienda nella comunità web di riferimento, l’utilizzo del canale televisivo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Nel XX secolo con la nascita e l’affermazione dei mezzi di comunicazione di massa, lo scambio e la produzione di informazioni hanno aquistato un ruolo economico di primo piano. La radio e la televisione si sono sviluppate secondo un modello economico industriale, caratterizzato da tecniche di produzione e distribuzione a elevata intensità di capitale. Ne sono un esempio i grandi network discografici e cinematografici che producono per un pubblico vasto e indifferenziato, utilizzando una comunicazione di tipo unidirezionale. L’avvento delle nuove tecnologie dell’informazione, del computer e della rete ha abbattuto i costi di produzione, ridisegnando i rapporti tra produttori e consumatori di informazione. Si sviluppano modelli di produzione diversi, caratterizzati dalla cooperazione e dalla condivisione di risorse in rete mentre la questione del diritto d’autore, base dello sviluppo industriale, viene ridisegnata. Si afferma una nuova categoria di consumatori che desidera interagire con l’azienda, partecipando alle scelte e ai processi di produzione. Chiamiamo que- sta nuova fase economica, economia dell’informazione in rete, un modello di produzione che coesiste con quello industriale, ma che lo influenza radicalmen- te. Lo scopo di questa tesi è dimostrare i cambiamenti che il web ha prodotto nell’economia dell’informazione, nella produzione e distribuzione di contenuti, nella maniera di comunicare sul mercato. In particolare sarà studiato il settore dell’e-entertainment e più nello specifico quello del gioco on-line. Il caso di studio che ho scelto è un’azienda che opera nel settore del poker on-line. Ne analizzerò l’attività e lo comparerò con quello dei principali competitor, evidenziandone i punti di forza e gli aspetti da migliorare. Il primo capitolo di questa tesi analizza il modello economico dell’informazione industriale, mostrando la nascita dei mezzi di comunicazione di massa e l’introduzione delle nuove tecnologie dell’informazione. Chiude il capitolo una trattazione del sistema dei brevetti e del diritto d’autore.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Timoteo Fontanella Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2620 click dal 20/12/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.