Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Storia versus Meccanismo: D&G Time e Kenzo Amour

Nel lavoro di tesi sono stati analizzati due spot televisivi: D&G Time e Kenzo Amour, due tipologie di pubblicità totalmente differenti tra di loro. La principale differenza che verrà trattata è la presenza/assenza di una storia alla base dello spot, Annamaria Testa definisce queste due tipologie : storie e non storie. “L’elemento fondamentale degli spot costituiti su una storia è il che cosa succede (tant’è vero che se chiedete a qualcuno di riassumervi un commercial di questo tipo vi dirà in breve che cosa è successo), la base degli spot costruiti su una non storia è il come succede qualcosa (e se domandate alla stessa persona di riassumervi un commercial di quest’altro tipo, molto probabilmente vi descriverà come era fatto)” . Al fine di poter mostrare la differenza tra i due spot ho ritenuto opportuno suddividere la tesi in quattro capitoli. Il primo ha un’impostazione teorica sulla semiotica del testo, sono state trattate alcune teorie: di Propp, l’approccio generativo di Greimas e l’approccio interpretativo di Eco. Il secondo capitolo mostra strumenti d’analisi applicabili ad uno spot anche in caso di mancata narrazione. È suddiviso a sua volta, in quattro paragrafi: il quadrato di Jean - Marie Floch, che analizza i valori di consumo della marca, il montaggio cinematografico, l’utilizzo dei colori con i diversi significati e la stimolazione dei sensi. Nel terzo capitolo è analizzato lo spot D&G Time, utilizzando i metodi di analisi testuale e pubblicitaria, per verificare se è possibile che una pubblicità possa risponde ai canoni del testo. Nel quarto capitolo è trattato lo spot Kenzo Amour, al quale sono applicati i metodi di analisi esposti nel secondo capitolo. Nella conclusione della tesi sono riportati gli esiti delle relative analisi paragonando il testo alla pubblicità e comparando i due spot tra di loro.
Dopo aver svolto le analisi, i relativi risultati sono riportati nella conclusione, per effettuare un’analisi comparata dei due spot. In quest’ultima è trattato anche il rapporto di analogie e differenze presenti tra un testo letterario ed uno pubblicitario. Dallo studio della tesi si è giunti alla conclusione che uno spot pubblicitario può essere una “storia”, se ha alla base una narrazione, o un “meccanismo”, costruito con diversi metodi per attirare il consumatore.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione La presente tesi analizza due spot televisivi: D&G Time e Kenzo Amour, due tipologie di pubblicità totalmente differenti tra di loro. La principale differenza che verrà trattata è la presenza/assenza di una storia alla base dello spot, Annamaria Testa sostiene che: “L’elemento fondamentale degli spot costruiti su una storia è il che cosa succede (tant’è vero che se chiedete a qualcuno di riassumervi un commercial di questo tipo vi dirà in breve che cosa è successo), la base degli spot costruiti su una non storia è il come succede qualcosa (e se domandate alla stessa persona di riassumervi un commercial di quest’altro tipo, molto probabilmente vi descriverà come era fatto)”1. Al fine di poter mostrare la differenza tra i due spot ho ritenuto opportuno suddividere tale lavoro in quattro capitoli. Il primo ha un’impostazione teorica sulla semiotica del testo, sono state trattate alcune teorie: di Propp, l’approccio generativo di Greimas e l’approccio interpretativo di Eco. Il secondo capitolo mostra strumenti di analisi applicabili ad uno spot anche in caso di mancata narrazione. È suddiviso a sua volta, in quattro paragrafi: il quadrato di Jean - Marie Floch, che analizza i valori di consumo della marca, il montaggio cinematografico, l’utilizzo dei colori con i diversi significati e la stimolazione dei sensi. Nel terzo capitolo è analizzato lo spot D&G 1 A. Testa, 2000, p.199.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giulia Sonderegger Contatta »

Composta da 61 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 718 click dal 20/12/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.