Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Carlo Rosselli. Da Liberalismo socialista a Socialismo liberale.

Questo lavoro si propone di analizzare forme di socialismo moderno alternativo a quello tradizionale d'ispirazione marxista. Le evoluzioni sia del pensiero liberale sia di quello socialista hanno permesso un contatto significativo fra queste due grandi dottrine filosofiche e politiche. Si studia un duplice percorso, il primo riguardante un avvicinamento delle teorie liberali a quelle socialiste, con conseguente distacco dal liberismo, il secondo percorso concerne l'allontanamento del socialismo riformista dalla teoria madre di Marx a favore di un socialismo democratico, moderno e pertanto liberale, svincolato dal marxismo. Sono documentate in maniera dettagliata l'attività letteraria del giovane Rosselli, il legame familiare, la battaglia antifascista, la parentesi militare e i suoi propositi politici attraverso il suo capolavoro Socialismo liberale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione a Carlo Rosselli. Questo lavoro si propone di evidenziare i principali caratteri della figura di Carlo Rosselli, le cui tematiche sono state riesumate, non per mera casualità, proprio nel momento in cui il tramonto delle ideologie ha reso giustizia al contributo di coloro che, nell’opposizione ai totalitarismi, indicarono alle nuove forze politiche un solo cammino da percorrere, ovvero un programma politico contraddistinto da un sostanziale riformismo democratico, non più imprigionato nelle maglie delle ideologie. Il travaglio della sinistra europea ha comportato un’esigenza di rinnovamento e di modernità, a tal proposito, è stato opportuno, ma anche ovvio, un riavvicinamento fra la sinistra laica e socialista e le idee liberali. La sconfitta storica dell’Unione Sovietica, oltre ad aver sconvolto il panorama politico mondiale, ha inevitabilmente, intensificato il dibattito sulle forme di socialismo alternativo a quello d’ispirazione marxista. L’eredità di Carlo Rosselli si manifesta nel quotidiano dibattito culturale e politico della moderna sinistra socialista, dopo tutte le difficoltà, i pregiudizi del passato e gli ostacoli della tradizionale dogmatica; secondo il pensiero dell’artefice di Socialismo liberale, infatti, era insufficiente nella filosofia marxista la considerazione dell’universale valore liberale, non meno dell’importanza

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Fabio Angelo Croce Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3260 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.