Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fenomeno Low Cost – High Value nel settore dell’abbigliamento

Il presente elaborato analizza il fenomeno Low Cost di qualità, detto anche Low Cost High Value, una nuova filosofia produttiva che sta fortemente contagiando la struttura dei mercati, la loro dinamica e i comportamenti di acquisto del consumatore.
Il Low Cost High Value è innanzitutto un nuovo modello di business, diverso da quello tradizionale, che riesce a immettere sul mercato beni e servizi a buon livello qualitativo a prezzi estremamente competitivi, realizzando anche una buona redditività per l’impresa.
È una moderna concezione dell’impresa, considerata da molti economisti il nuovo paradigma organizzativo che guiderà in futuro la gestione delle imprese.
Consiste in una serie di processi di ottimizzazioni della catena del valore dell’impresa, grazie alle quali è possibile proporre sul mercato prezzi minori per i consumatori, senza penalizzare la qualità del prodotto o servizio.
L’intera filiera produttiva, dall’approvvigionamento alla logistica, viene studiata e ottimizzata per contenere i costi.
Protagoniste dell’economia low cost sono imprese tendenzialmente globali che possono così conseguire forti economie di scala, che non realizzano soltanto i loro progetti di crescita nei mercati emergenti, come solitamente accade, ma si consolidano anche sui mercati maturi. Tali imprese hanno compreso e declinato nel migliore dei modi il nuovo concetto di qualità.

Obiettivo della mia analisi è dimostrare che è possibile ridurre i prezzi pur mantenendo elevato il livello di qualità funzionale dei prodotti/servizi, poiché il basso prezzo è il risultato di scelte strategiche e di ottimizzazioni della catena del valore.
Il low cost high value è un importante fenomeno sociale poiché non è percepito solo in ambito produttivo, ma anche dagli stessi consumatori, andando ad incidere sugli stili di vita: l’inflazione crescente, la recente crisi economica e l’evoluzione delle abitudini di acquisto stanno facendo emergere il business model low cost come la soluzione più adatta per le esigenze del consumatore.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il presente elaborato analizza il fenomeno Low Cost di qualità, detto anche Low Cost High Value, una nuova filosofia produttiva che sta fortemente contagiando la struttura dei mercati, la loro dinamica e i comportamenti di acquisto del consumatore. Il Low Cost High Value è innanzitutto un nuovo modello di business, diverso da quello tradizionale, che riesce a immettere sul mercato beni e servizi a buon livello qualitativo a prezzi estremamente competitivi, realizzando anche una buona redditività per l‟impresa. È una moderna concezione dell’impresa, considerata da molti economisti il nuovo paradigma organizzativo che guiderà in futuro la gestione delle imprese. Consiste in una serie di processi di ottimizzazioni della catena del valore dell‟impresa, grazie alle quali è possibile proporre sul mercato prezzi minori per i consumatori, senza penalizzare la qualità del prodotto o servizio. L‟intera filiera produttiva, dall‟approvvigionamento alla logistica, viene studiata e ottimizzata per contenere i costi. Protagoniste dell‟economia low cost sono imprese tendenzialmente globali che possono così conseguire forti economie di scala, che non realizzano soltanto i loro progetti di crescita nei mercati emergenti, come solitamente accade, ma si consolidano anche sui mercati maturi. Tali imprese hanno compreso e declinato nel migliore dei modi il nuovo concetto di qualità. Obiettivo della mia analisi è dimostrare che è possibile ridurre i prezzi pur mantenendo elevato il livello di qualità funzionale dei prodotti/servizi, poiché il basso prezzo è il risultato di scelte strategiche e di ottimizzazioni della catena del valore. Il low cost high value è un importante fenomeno sociale poiché non è percepito solo in ambito produttivo, ma anche dagli stessi consumatori, andando ad incidere sugli stili di vita: l‟inflazione crescente, la recente crisi economica e l‟evoluzione delle abitudini di acquisto stanno facendo emergere il business model low cost come la soluzione più adatta per le esigenze del consumatore.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Chiara Giannuzzi Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5725 click dal 21/04/2011.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.