Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prospettive di diffusione dei sistemi fotovoltaici in Italia, un'analisi economica

La tecnologia fotovoltaica consente di trasformare direttamente la luce solare in elettricità per impiegarla immediatamente in usi domestici o produttivi o di immetterla nelle reti elettriche esistenti.
Nella prospettiva di una consistente crescita della produzione di energia da fonti rinnovabili durante i prossimi decenni, la tecnologia fotovoltaica ha notevoli potenzialità di sviluppo, che potrebbero condurla a coprire una parte significativa del fabbisogno nazionale. I principali vantaggi che essa offre consistono nella complementarità con le altre fonti energetiche, nell’adattabilità di impiego, nella facilità e i bassi costi di gestione, nell’assenza di emissioni di gas serra e nella possibilità di funzionare in assenza delle infrastrutture di rete.
I sistemi fotovoltaici sono dei sistemi modulari fissi o mobili, che non solo possono costituire o completare centrali di produzione dell’energia elettrica, ma che sono anche facilmente integrabili ad abitazioni ed edifici di ogni tipo, a molti beni di consumo durevoli e ad attrezzature e mezzi tecnici.

Negli ultimi anni la produzione di energia fotovoltaica è cresciuta in maniera estremamente rapida, nonostante i quantitativi complessivi siano ancora piuttosto limitati rispetto ad altre fonti rinnovabili di recente sviluppo, quali vento e biomasse.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE I problemi energetici si stanno facendo ogni giorno sempre più “pressanti”, non passa giorno, senza che venga compilato un vero e proprio bollettino di “guerra”. In questo elaborato intendo dare un quadro generale sulla situazione energetica sia nazionale che mondiale. In una seconda istanza, valuto le potenzialità delle fonti rinnovabili, in particolare considero le applicazioni tecniche del solare, le risposte in merito alla produzione di elettricità. Nel mondo infatti, questa tecnologia denominata fotovoltaica, è ancora molto limitata, ma con alcune significative eccezioni. Col protocollo di Kyoto, si sono messe in luce diverse problematiche relative agli effetti dell‟inquinamento sul nostro eco sistema, da qui la necessità di ridurre le emissioni Le domande che intendo rispondere, in questo elaborato sono:  Può la tecnologia fotovoltaica contribuire a ridurre le emissioni?  Può la tecnologia fotovoltaica sostenersi in maniera economicamente conveniente senza incentivi in Italia?  Quale ruolo giocano gli incentivi nella diffusione del fotovoltaico?  In quale zona conviene implementare un impianto Fv.?  Quali sono i vantaggi offerti da questa tecnologia, rispetto ad altre forme di produzione energetica di derivazione fossile? Queste ed altre domante cercherò di rispondere, tramite l‟ausilio l‟analisi economica finanziaria di diversi casi pratici, cosi come mi sono stati proposti dall‟ENEA. In particolare considererò le diverse forme incentivanti adottate in Italia e in Germania, in specifico, grazie alla liberalizzazione del settore dell‟energia, esamino la possibilità di vendere elettricità al gestore della rete Nazionale. “Il conto energia” è infatti un nuovo strumento di incentivazione, che con logiche nuove, può dar vita ad un settore controllato da interessi enormi. Nelle conclusioni, prendo in esame l‟andamento delle domande pervenute alla GRTN, e le prospettive di sviluppo secondo l‟ EPIA. (European Photovoltaic Industry Association-EPIA). 5

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Carlo Sicurini Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1317 click dal 18/01/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.