Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli anglicismi nel linguaggio turistico spagnolo

Scopo di questo lavoro è presentare il tema dell’anglicismo nell’ambito del linguaggio turistico spagnolo. Un tema poco esplorato nella descrizione della lingua spagnola. Il mio punto di partenza è stato quello di descrivere il fenomeno del anglicismo nella comunità spagnola attraverso un excursus storico a partire dagli inizi del ‘700 fino a metà degli anni ’70.

La seconda parte è dedicata ai linguaggi specialistici, alle loro caratteristiche, per soffermarsi poi sull’interferenza linguistica, con particolare attenzione all’inglese che ha avuto l’impatto maggiore all’interno di questi linguaggi e che mi ha permesso di illustrare il fenomeno dell’anglicismo all’interno del linguaggio turistico spagnolo.

La terza e ultima parte consiste di una analisi del fenomeno dell’anglicismo all’interno dei testi turistici spagnoli.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il tema del presente lavoro è la presenza di anglicismi nel linguaggio turistico spagnolo. L‟interesse per la lingua del turismo scaturisce dall‟esperienza acquisita durante attività lavorative svolte all‟interno del settore turistico, dal quale ho potuto apprendere nuove conoscenze e ricevere nuovi stimoli . Inoltre, in considerazione del percorso formativo svolto durante l‟iter universitario, centrato soprattutto allo studio delle lingue straniere, mi è sembrato opportuno dedicare l‟argomento della presente tesina di laurea allo studio della lingua spagnola, considerata nelle sue caratteristiche all‟interno di un settore specifico, quale quello del turismo. Quest‟ ultimo si colloca oggi tra i settori economici più importanti e dinamici, divenendo uno strumento di promozione economica, sociale e culturale. L‟inglese, lingua di grande influenza a livello mondiale fa naturalmente sentire la sua presenza anche all‟interno dei linguaggi specialistici, e in modo particolare in un settore, come quello del turismo, fortemente proiettato verso i rapporti internazionali. L‟inglese infatti è considerata la lingua che influenza maggiormente gli altri sistemi linguistici, e lo fa attraverso diversi processi; il più diffuso e il più evidente è quello dell‟anglicismo lessicale, che consiste nell‟inserimento di vocaboli inglesi afferenti a qualsiasi campo semantico, che permettono un ampliamento del repertorio lessicale della lingua che li adotta. In questo contesto lo spagnolo è un‟eccezione, poiché sin dai primi segnali di penetrazione della lingua inglese nel XVIII secolo, ha tentato strenuamente di ostacolare la “contaminazione” da parte della lingua germanica. Grazie all‟avvento del turismo nel XX secolo lo spagnolo non ha potuto però sottrarsi del tutto alla manifestazione sempre più massiccia di questo fenomeno, che l‟ha resa una lingua internazionale e ha permesso

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Arianna Buffardi Contatta »

Composta da 110 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7646 click dal 11/01/2011.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.