Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riabilitazione in residenza psichiatrica. Caso Studio

L'argomento principale di questo lavoro è rappresentato dalla riabilitazione in un contesto residenziale per persone con disagio psichico.
La motivazione principale che mi ha condotto alla scelta di questo argomento, è stata l'esperienza di tirocinio che ho effettuato in ambito psichiatrico.Questa esperienza mi ha permesso di capire concretamente come si potrebbe inserire il ruolo dell'Educatore Professionale all'interno di una residenza psichiatrica, grazie al fatto che ho potuto attuare un progetto in tale ambito. Inoltre mi ha permesso di conoscere una parte dell'organizzazione del servizio psichiatrico nel Dipartimento di Salute Mentale di Udine (DSM 4). Durante tale esperienza ho potuto applicare concretamente alcuni dei principi e gli strumenti applicabili dall'Educatore Professionale nel contesto riabilitativo. Il caso studio che presenterò vedrà l'applicazione, in tutte le sue fasi, della progettazione educativa di cui la professione è competente con l'ausilio di uno strumento per la valutazione e definizione degli obiettivi.
Ho cercato di applicare una parte dello strumento di valutazione di abilità e definizione di obiettivi (V.A.D.O.) e attuare un progetto con un’ospite della comunità, che chiamerò con lo pseudonimo Sara. L'applicazione di tali strumenti non è stata facile e durante il periodo trascorso nella struttura ho cercato di mettere in atto le varie fasi della progettazione educativa, tra cui l'accoglienza, la valutazione, la presa in carico, l'intervento e le dimissioni. Scopo del lavoro è quello di poter evidenziare quanto la presenza dell'Educatore Professionale, con le conoscenze e gli strumenti adeguati, sia fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi che la riabilitazione si pone.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA L'argomento principale di questo lavoro è rappresentato dalla riabilitazione in un contesto residenziale per persone con disagio psichico. La motivazione principale che mi ha condotto alla scelta di questo argomento, è stata l'esperienza di tirocinio che ho effettuato in ambito psichiatrico. Ho svolto il tirocinio presso la residenza psichiatrica del Centro di Salute Mentale di Tarcento. Questa esperienza mi ha permesso di capire concretamente come si potrebbe inserire il ruolo dell'Educatore Professionale all'interno di una residenza psichiatrica, grazie al fatto che ho potuto attuare un progetto in tale ambito. Inoltre mi ha permesso di conoscere una parte dell'organizzazione del servizio psichiatrico nel Dipartimento di Salute Mentale di Udine (DSM 4). Durante tale esperienza ho potuto applicare concretamente alcuni dei principi e gli strumenti applicabili dall'Educatore Professionale nel contesto riabilitativo. Il caso studio che presenterò vedrà l'applicazione, in tutte le sue fasi, della progettazione educativa di cui la professione è competente con l'ausilio di uno strumento per la valutazione e definizione degli obiettivi. Ho cercato di applicare una parte dello strumento di valutazione di abilità e definizione di obiettivi (V.A.D.O.) e attuare un progetto con un‟ospite della comunità, che chiamerò con lo pseudonimo Sara. L'applicazione di tali strumenti non è stata facile e durante il periodo trascorso nella struttura ho cercato di mettere in atto le varie fasi della progettazione educativa, tra cui l'accoglienza, la valutazione, la presa in carico, l'intervento e le dimissioni. Scopo del lavoro è quello di poter evidenziare quanto la presenza dell'Educatore Professionale, con le conoscenze e gli strumenti adeguati, sia fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi che la riabilitazione si pone. 5

Diploma di Laurea

Facoltà: interfacoltà- facolta di scienze della formazione e di medicina e chirurgia

Autore: Chiara Foschiano Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3694 click dal 25/01/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.