Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Movimentazione manuale dei pazienti: rischio di lombalgia per gli operatori della riabilitazione

Movimentazione manuale di carichi e pazienti: rischio lombalgia per i fisioterapisti.
I risultati dell'indagine condotta documentano una prevalenza delle lombalgie abbastanza elevata tra i fisioterapisti della “Fondazione S. Maugeri”, se confrontata con le altre attività lavorative.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE I disturbi muscolo-scheletrici sono oggi tra i più frequenti problemi di salute segnalati in ambiente lavorativo; infatti, come si evince dalla quarta indagine europea sulle condizioni di lavoro (Fourth European Working Conditions Survey, 2005), il “mal di schiena” rappresenta il disturbo più spesso lamentato dai lavoratori (25%), seguito da “dolori muscolari” (23%) e “affaticamento” (23%). ( 1 ) Le patologie muscolo-scheletriche riferite al rachide sono molto diffuse nelle realtà lavorative del settore agricolo, industriale e del terziario, perciò costituiscono uno dei principali problemi sanitari nel mondo del lavoro, sia per la molteplicità delle sofferenze che per i costi sociali ed economici indotti. Tra le categorie lavorative per le quali è stato possibile dimostrare un aumento dei casi di patologie muscolo-scheletriche riconducibili al lavoro vi è sicuramente quella degli operatori sanitari, nella quale la componente fisica è un fattore preponderante e le azioni che si compiono diventano tanto più rischiose quanto più sono esse connesse ad uno sforzo fisico. ( 2 ) In particolare, la professione dell‟operatore della riabilitazione richiede una componente di attività fisica non indifferente, con inevitabili ripercussioni muscolo-scheletriche, evidenziabili in misura maggiore a livello del rachide lombare (Low Back Pain), ma non solo. Le problematiche, infatti, non si riducono soltanto a disturbi connessi al ( 1 ) F. Violante – Università di Bologna, Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, “Linee Guida per la prevenzione delle patologie correlate alla movimentazione manuale dei pazienti”,3. ( 2 ) F. Violante – Università di Bologna, Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, “Linee Guida per la prevenzione delle patologie correlate alla movimentazione manuale dei pazienti”,4.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Giulia Bruno Contatta »

Composta da 66 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4815 click dal 11/02/2011.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.