Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Teoria dei Giochi ed Equilibrio di Nash

La Teoria dei Giochi è una disciplina matematica che si occupa di interazioni strategiche fra decisori “razionali” (un soggetto lo si considera “razionale” se agisce in modo da giungere ad un “massimo” di utilità o di guadagno, oppure, viceversa, ad un “minimo” di sforzo o di costo).

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L’obiettivo di questa tesi è quello di analizzare la teoria dei giochi. Iniziamo col dire che la Teoria dei Giochi è una disciplina matematica che si occupa di interazioni strategiche fra decisori “razionali” (un soggetto lo si considera “razionale” se agisce in modo da giungere ad un “massimo” di utilità o di guadagno, oppure, viceversa, ad un “minimo” di sforzo o di costo). In particolare, della teoria dei giochi, analizzeremo La teoria dell’equilibrio di Nash. La tesi sarà suddivisa in tre capitoli. Nel primo capitolo si parlerà della nascita della teoria dei giochi, di come i giochi possono essere classificati ed in particolare analizzare i cosiddetti giochi non cooperativi. Nel secondo capitolo si farà riferimento a von Neumann ed al suo teorema del minmax, che rappresenta il primo teorema più importante della teoria dei giochi che è applicabile nel caso di giochi non cooperativi a somma zero e a due giocatori. Nel terzo ed ultimo capitolo si parlerà della teoria dell’equilibrio di Nash che ha dato un impulso notevole alla teoria dei giochi estendendo il teorema del minmax a giochi non cooperativi a somma non zero e ad n giocatori. 4

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Francesca Sposato Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9056 click dal 31/01/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.