Skip to content

L'analisi statistica multivariata per lo studio delle performance aziendali: la balanced scorecard del mercato alimentare di Murcia (Spagna)

Informazioni tesi

  Autore: Emanuele Ricciotti
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Seconda Università degli Studi di Napoli
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: rosaria lombardo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Il lavoro proposto aveva come finalità la dimostrazione che metodologie statistiche, economiche ed evolutive quali la Sistem Dynamics possono convivere al fine di dare interpretazioni quanto più fedeli e reali alle dinamiche e performance aziendali.
Partendo da questo concetto e da quello molto più profondo sulla complessità dei fenomeni, si è cercato di far comprendere come sia importante interpretare la complessità non riducendola, ma considerando il fenomeno da analizzare e da studiare nella sua multidimensionalità.
Quindi dalla multidimensionalità si richiama inevitabilmente il concetto di pluridisciplinarità, ossia l’oggetto dello studio in esame “la performance aziendale” deve essere affrontato da più discipline per comprenderne le dinamiche.
Sono queste le basi sulle quali è stato costruito il modello “Vortice della Performance” che costituisce l’elemento originale e innovativo che caratterizza il lavoro.
Il modello vuole dare una spinta in avanti alle tecniche di misurazione della performance e per far questo si è preso come riferimento la Balanced Scorecard che è, a mio avviso, da considerarsi come il modello più evoluto di misurazione della performance che ne riesce a cogliere e misurare la multidimensionalità.
Tuttavia come più volte precisato nel lavoro, questa metodica considera scarsamente il settore aziendale nel quale si opera e lega la costruzione dei circuiti causali tra i vari indicatori di performance ad una visione soggettiva dei manager.
Il modello proposto costruisce una sorta di Balanced Scorecard settoriale, attraverso l’acquisizione di dati dall’ambiente esterno. Questo set di indicatori, che riescono a cogliere il fenomeno della performance in maniera piena, presentano delle correlazioni tra di loro. A differenza della Balanced Scorecard, dove le relazioni erano stabilite dai manager, il Vortice della Performance mira a comprendere i legami tra i vari indicatori attraverso l’analisi statistica della correlazione effettuata su un campione di aziende che rappresenta significativamente il settore. Nel caso esaminato in questa sede si sono comprese le relazioni tra le variabili che incidono sulla performance nel mercato alimentare di Murcia regione spagnola. Una volta comprese dette relazione è possibile costruire un diagramma di flusso che mostra appunto come i vari indicatori (variabili) sono correlate tra loro e come si influenzano.
Per comprendere l’incidenza che le variabili hanno sulla performance aziendale il modello prevede l’utilizzo di una metodologia statistica chiamata analisi di regressione. Attraverso questa analisi si comprende in che modo la modifica di una variabile incide su di un’altra. In particolare l’incidenza viene mostrata dagli intervalli di confidenza che ci danno il valore minimo e quello massimo della variazione.
Capiti i legami tra le variabili, compresa anche la portata di incidenza o l’effetto che talune variabili hanno sulla performance aziendale si è in grado di formulare degli scenari futuri.
In particolare nel lavoro abbiamo deciso di formulare tre scenari, uno è riferito ai valori di influenza minima che le variabili leading hanno sulla lag, l’altro prende come riferimento il valore medio dell’intervallo di confidenza e l’ultimo il valore massimo.
La costruzione degli scenari avviene con l’inserimento dei valori dell’intervallo nel diagramma antecedentemente creato.
Fatto ciò l’azienda dispone di un buon modello sul quale provare la propria performance. In particolare la stessa avviene tramite l’inserimento nel diagramma dei valori interni aziendali.
Il modello si mostra predittivo in quanto, sfruttando anche il concetto di System Dynamics, scegliendo uno scenario e andando a modificare talune variabili, si sanno aprioristicamente quali saranno gli effetti sulla performance.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
S e c o n d a U n i v e r s i t à d e g l i s t u d i d i N a p o l i 2 Indice Introduzione pag. 3 Capitolo I : L’evoluzione dei modelli di misurazione della performance. pag.4 1) Modelli contabili di misurazione della performance e limitazioni. 1.1) Strategic Management 1.2) Limiti all’approccio tradizionale di misurazione della performance 2) Modelli evoluti di misurazione della performance 3) La Balanced Scorecard. 3.1) Struttura della BSC. 3.2) Critiche al modello 4) Modelli System Dynamics Capitolo II : Dalla System Dynamics al Vortice della Performance pag. 48 1) Il governo della dinamica della strategia secondo l’ottica di Coda V. e Mollona E. 2) Il Vortice della Performance Capitolo III: L’analisi multidimensionale dei dati. pag. 58 1) Introduzione ai modelli analizzati. 2) Analisi di regressione multipla. 2.1) In teoria 2.2) Esempi pratici d’interpretazione del modello 2.3) Possibili Problematiche 3) Il Partial Least Squares

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi di regressione
analisi multivariata
balance scorecard
controllo di gestione
modelli di sistem dynamics
modelli evoluti di misurazione della performance
performance aziendale
pianificazione strategica
statistica applicata all'economia
strategia aziendale
valutazione d'azienda

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi