Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'urografia: tecniche radiologiche dell'urografia

L'urografia è una tecnica di studio dei reni e delle vie escretrici.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1 Introduzione L’urografia è l’indagine radiologica dell’apparato urinario, eseguita mediante opacizzazione dei reni e delle vie escretrici, grazie alla somministrazione di un mezzo di contrasto radiopaco, idrosolubile, per via endovenosa, che viene eliminato attraverso l’urina. I reni e le vie urinarie sono poco visibili sui radiogrammi dell’addome, eseguiti con tecnica standard (diretta renale), poiché la loro densità radiografica è scarsa e non è differente da quella dei visceri adiacenti. Grazie alle sue caratteristiche, risulta un’indagine molto diffusa, nonostante l’avvento di nuove tecniche di studio come l’ecotomografia e la tc. Risulta un esame fondamentale per lo studio globale dell’apparato urinario. Il suo interesse è legato essenzialmente allo studio dell’apparato escretore, soprattutto pielo-ureterale. Mantiene un valore anche in ordine funzionale e morfologico, relativamente alla capacità dei reni di concentrare il mezzo di contrasto, parenchimografia, ed alla capacità di eliminare lo stesso con le urine. Infatti, consente di visualizzare in maniera dettagliata la morfologia della vie escretrici urinarie e di valutare l’integrità e la funzionalità del parenchima renale. Non permette, invece, a differenza dell’ ecografia e della tc, di differenziare la struttura anatomica, corticale e midollare del

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Modesto Calabria Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1185 click dal 09/02/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:
×