Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

BADS e WAIS-R in un gruppo di soggetti anziani

L' obiettivo che ha dato vita alla stesura del presente elaborato nasce dall'interesse volto all’esame del costrutto delle funzioni esecutive, durante il normale processo di senescenza. E’ noto che l’invecchiamento normale comporta un fisiologico declino cognitivo sul cui sfondo si dipana la compromissione più specifica di alcune funzioni rispetto ad altre. Tra queste, le funzioni esecutive sono particolarmente vulnerabili con l’avanzare dell’età. Parlare di modificazioni cognitive in termini di funzionamento esecutivo, durante il normal aging, rimanda inevitabilmente al costrutto di intelligenza (Phillips e coll., 1998). Quest’ultimo, con l’avanzare dell’età, presenta un pattern di modificazioni per molti aspetti sovrapponibile a quello relativo alle funzioni esecutive (Sternberg e Gardner, 1982; Campione e coll., 1977). Si tratta, tuttavia, di un dato molto dibattuto in letteratura (Crinella, 2000). In tale scenario, si è esaminato la natura del costrutto di funzioni esecutive e come quest’ultime si modellano durante l’invecchiamento. Ho, inoltre, osservato la relazione tanto dibattuta tra le funzioni esecutive e l’intelligenza, nel campione. In particolare, ho trovato interessante esaminare come si presenta il legame tra i due costrutti in esame, nella mia ricerca. Si può confermare il medesimo rapporto di sinonimia o addirittura, d’identità tra funzioni esecutive e intelligenza?

Mostra/Nascondi contenuto.
BADS e WAIS-R in un gruppo di soggetti anziani 6 Introduzione Il presente lavoro nasce con due finalità. Tra queste, la prima inserisce il nostro studio nella cornice più ampia della taratura del “Behavioural Assessment Dysexecutive Syndrome” (BADS). Il secondo obiettivo ha dato vita alla stesura del presente elaborato. Nella fattispecie, ci siamo interessati all‟esame del costrutto delle funzioni esecutive, durante il normale processo di senescenza. E‟ noto che l‟invecchiamento normale comporta un fisiologico declino cognitivo sul cui sfondo si dipana la compromissione più specifica di alcune funzioni rispetto ad altre. Tra queste, le funzioni esecutive sono particolarmente vulnerabili con l‟avanzare dell‟età. Parlare di modificazioni cognitive in termini di funzionamento esecutivo, durante il normal aging, rimanda inevitabilmente al costrutto di intelligenza (Phillips e coll., 1998). Quest‟ultimo, con l‟avanzare dell‟età, presenta un pattern di modificazioni per molti aspetti sovrapponibile a quello relativo alle funzioni esecutive (Sternberg e Gardner, 1982; Campione e coll., 1977). Si tratta, tuttavia, di un dato molto dibattuto in letteratura (Crinella, 2000). In tale scenario, abbiamo esaminato la natura del costrutto di

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Annalisa Bello Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 729 click dal 22/03/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.