Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Cantamaggio Ternano: una festa tradizionale ed i suoi cambiamenti

Terni, 30 aprile 1896 - Furio Miselli, inizia a a cantare il maggio per le case ternane... prenderà così inizio quello che a 114 anni di distanza conosciamo come il Cantamaggio Ternano.
La presente tesi cerca di ricostruire l’origine e la storia della festa del Cantamaggio Ternano.
Tuttavia la ricerca svolta inizia con un’analisi delle feste del maggio e del loro significato cercando di capire quali siano i nessi con il Cantamaggio Ternano.
Si parte in prima battuta con la definizione antropologica di che cosa è una festa arrivando poi alla descrizione di quei rituali che lo accompagnano – per rituale o rito s’intendono gli insiemi di atti che vengono eseguiti secondo norme specifiche. «Il rito consiste in una sequenza prestabilita (ma non per questo assolutamente rigida) di atti, parole, formule che, collegate ad una qualche credenza, è ritenuta, da parte di chi la compie, capace di agire sul corso degli eventi, siano questi di natura mondana o soprannaturale.» (Fabietti, 1992, pag.204)
Il Cantamaggio Ternano in se, ha però, un origine prettamente più storica che mitica.
La nascita del Cantamaggio Ternano, infatti, è datata al 1896 quando Furio Miselli decise che la cittadinanza doveva ritrovare quel sentimento di cultura soprattutto dopo il grande flusso migratorio che Terni aveva subito a causa della costruzione delle acciaierie.
C’è un bisogno di cercare le origini che ormai si sentono perdute e l’unico modo per farlo è quello di ricercare un elemento di unione e di ternanità.

Mostra/Nascondi contenuto.
 INTRODUZIONE La presente tesi cerca di ricostruire l’origine e la storia della festa 1 del Cantamaggio Ternano. Tuttavia la ricerca svolta inizia con un’analisi delle feste del maggio e del loro significato cercando di capire quali siano i nessi con il Cantamaggio Ternano. Si parte in prima battuta con la definizione antropologica di che cosa è una festa arrivando poi alla descrizione di quei rituali che lo accompagnano – per rituale o rito s’intendono gli insiemi di atti che vengono eseguiti secondo norme specifiche. <<Il rito consiste in una sequenza prestabilita (ma non per questo assolutamente rigida) di atti, parole, formule che, collegate ad una qualche credenza, è ritenuta, da parte di chi la compie, capace di agire sul corso degli eventi, siano questi di natura mondana o soprannaturale.>> 2 (Fabietti, 1992, pag.204) Il Cantamaggio Ternano in se, ha però, un origine prettamente più storica che mitica. La nascita del Cantamaggio Ternano, infatti, è datata al 1896 quando Furio Miselli decise che la cittadinanza doveva ritrovare quel sentimento di cultura 3 soprattutto dopo il grande flusso migratorio che Terni aveva subito a causa della costruzione delle acciaierie. C’è un bisogno di cercare le origini che ormai si sentono perdute e l’unico modo per farlo è quello di ricercare un elemento di unione e di ternanità.   1 […] La festa ha un tempo ciclico, definito dalle stagioni e dal raccolto, realizza un tempo sacrale, legato ad una legenda di fondazione, sia essa laica o religiosa. Tale evento […] fonda l’identità del gruppo è un momento di socializzazione fra soggetti reciprocamente riconoscibili, che agiscono secondo simboli condivisi[…].(Giacalone) 2 Ugo Fabietti, Il Rito, in I Modi della Cultura a cura di Italo Signorini, 1992 3 <<Quell'insieme complesso che include le conoscenze, le credenze, l'arte, la morale, il diritto, il costume e qualsiasi altra capacità e abitudine che l'uomo acquisisce come membro di una società>>La prima formulazione sistematica di cultura che diede l'antropologo inglese Edward Burnett Tylor (1832-1917), nel 1871. 6

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Sarah Sciò Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 642 click dal 18/02/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.