Skip to content

Focalizzazione sul core business: le politiche di outsourcing

Informazioni tesi

  Autore: Roberto Cozzolino
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Fabio serini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 115

“La statua è già nel blocco di marmo, lo scultore non deve fare altro che togliere il di più.”(Michelangelo).

Michelangelo non intendeva certo banalizzare l’arte della scultura, bensì affermare che il genio dell’artista si esprime nella concezione dell’opera, mentre per la sua realizzazione è tanto importante il fabbricare, cui si dedica prevalentemente l’architetto, quanto il ridurre alla perfezione eliminando il superfluo, che è appunto il lavoro dello scultore.
Un’impresa non è un’opera d’arte ma anch’essa nasce da una concezione che definisce da un lato ciò che si vuole offrire al mercato (business idea) e dall’altro l’organizzazione adatta a farlo in modo vincente (business combination).
Non basta proporre l’idea giusta, ma occorre essere in grado di servirla in modo più efficace ed efficiente dei potenziali concorrenti.
Per farlo bisogna svolgere in proprio le funzioni per le quali si dispone di rilevanti vantaggi competitivi, delegando a partner o fornitori le altre funzioni necessarie al completamento della produzione.
Come nel caso dello scultore, la perfezione dell’organizzazione aumenta man mano che essa viene liberata delle funzioni che non sono le proprie.
Ne consegue che la business combination ideale risulta dall’intersezione di due insiemi: quello delle attività per le quali si possiedono rilevanti vantaggi competitivi e quello delle attività necessarie alla realizzazione della “business idea”.
Al momento della sua costituzione l’impresa dovrebbe contenere soltanto le attività che rientrano in entrambi gli insiemi, in seguito per effetto dei cambiamenti del mercato e della crescita dell’impresa, i contenuti dei due insiemi si modificano e non solo in senso accrescitivo.
L’aggiunta di nuove attività pone diversi problemi. a cominciare dal reperimento delle risorse adatte; dall’implementazione di tali risorse nell’organizzazione aziendale, fino alla valutazione dell’impatto di tali attività sul risultato economico finale, sono tuttavia esigenze la cui urgenza è di solito evidente e difficilmente vengono trascurate.
Spesso è meno evidente il venir meno dell’essenzialità di una funzione precedentemente svolta.
Può accadere che la funzione non sia così più critica per il ruolo di mercato dell’impresa, quindi le risorse ad essa dedicata potrebbero essere impiegate in maniera più vantaggiosa.
Oppure può accadere che in quella funzione l’impresa abbia perso il suo primato di efficacia poiché altre imprese la svolgano con prestazioni migliori, oppure di efficienza poiché altre imprese la svolgano a costi minori, in entrambi i casi il fatto che l’azienda perseveri a svolgere internamente tale funzione ne danneggia la competitività globale.
La riduzione all’essenzialità della business combination dovrebbe essere l’oggetto di una manutenzione assidua, mirante sia ad individuare le funzioni che rimangono centrali, sia a stabilire le modalità ottimali di svolgimento delle altre.
Lo strumento che aiuta l’impresa a riportarsi alla sua essenzialità è l’outsourcing.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 Capitolo I - L’outsourcing 1.1 Che cos’è l’outsourcing? Nel vocabolario della lingua italiana alla voce Outsourcing si legge: ” parola inglese traducibile letteralmente come "approvvigionamento esterno", è un termine usato in economia per riferirsi genericamente alle pratiche adottate dalle imprese di esternalizzare alcune fasi del processo produttivo, cioè ricorrere ad altre imprese per il loro svolgimento”. Il termine outsourcing non trova una interpretazione univoca in dottrina. Secondo una prima corrente di pensiero, deriverebbe dalla combinazione di outside resourcing, ossia rifornirsi di risorse esterne. In questo caso si concentra l’attenzione sul profilo decisionale: outsourcing è la scelta con cui le organizzazioni decidono di trasferire all’esterno attività o interi processi al fine di conseguire vantaggi competitivi e creare valore. Secondo un’altra corrente di pensiero è un’abbreviazione di outside resurcing using e pertanto si tratta di soluzioni strategiche con le quali le imprese prendono in uso risorse, che possono essere determinanti per rinforzare la propria posizione competitiva, attingendo al di fuori dei propri confini.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

competenze distintive
core business
core competence
esternalizzazione
insourcing
internalizzazione
meccanismi d asessment
outsourcing
outsourcing off-shore
outsourcing transazionale
razionalizzazione dei costi
resource based vew theory
teoria dei costi di transazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi