Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La commercializzazione di auto straniere in Italia: alcuni casi

La tesi analizza il mercato dell'auto in Italia e lo raffronta con il canale giapponese ed americano. Vengono visti i canali distributivi di Mercedes, Mcc Smart e Chrysler.
Si parte da una storia della vendita di automobili per arrivare agli attuali canali di vendita.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Questo lavoro si prefigge lo scopo di analizzare le modalità attraverso le quali si svolge la commercializzazione dei prodotti automobilistici; negli ultimi anni si è assistito ad un radicale cambiamento all’interno del settore automobilistico e questo ha causato notevoli innovazioni anche nelle modalità di distribuzione degli autoveicoli. In questo lavoro ci proporremo di esaminare le principali tendenze emerse a livello internazionale, con particolare riferimento alle politiche distributive delle case automobilistiche estere in Italia. Per fare questo, ci siamo avvalsi della collaborazione di numerose persone che, con molta cortesia e disponibilità, hanno fornito dati, informazioni e strategie. Per l’attenzione dedicatami desidero quindi ringraziare: Dott. Filipponi (Unrae), Dott. Brugnotti (Citroen Italia), Dott. Alagna (Mercedes Benz Italia), Dott.ssa Ragazzo e Dott. Colombo (Chrysler Italia), Dott.ssa Lenoci (MCC Italia), Dott.ssa Aspesi (Somedia), Dott. Tommasi (InterAuto News), Dott. Ferrari (Gruppo Ferrari, Mantova), Dott. Panìco (Nissan Italia), Dott.ssa Orsini (Toyota Italia), Prof. Volpato (Università di Venezia) e le redazioni di Gente Motori e di Quattroruote.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Tardito Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2488 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.