Skip to content

Study of the RGD role in cells patterning onto a substrate in microfluidic devices

Informazioni tesi

  Autore: Daniele Sacchi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria elettronica
  Relatore: Fabrizio Pirri
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 110

A method of patterning cells onto glass was studied utilizing micro-fluidic channels fabricated by means of replica moulding technique. In this work 3T3 mouse fibroblast cell line was used for the immobilization thanks to property of the integrin on the cell membrane that has to bind to the peptide arginine- glycine-aspartate (RGD) sequence present in extra cellular matrix molecule such as fibronectin.
Several experiment than were ran for enhancing the strength of the bind between the peptide and the cell. Other artificial peptides previously cloned and expressed in the laboratory have been used in comparison with fibronectin. These proteins contains different repetitions of the RGD sequence (1 to 40).
The objective was to see that even small peptides containing such a sequence can compete with the big fibronectin molecule and whether the presentation of multiple simultaneous interaction can achieve an enhanced overall binding compared to that of individual ligands. This work represent only the beginning of a more detailed study about the multivalent effect, since only the comparison between fibronectin and a artificial peptide containing one RGD repetition (1-mer) was consistently.
This study may be useful for tight attachment of cells to surface of several substrates. In addition, since this methods involves mono-disperse species, it may be attractive for quantitative studies about the multivalency described above. In this work The first part of the project is focused on all the steps involved for the fabrication of these micro-fluidic devices as well as the
III
materials used. The method we are considering is very effective for biological purpose and very simple for what concern the micro-fabrication techniques.
The second part aim to explain the chemistry behind the binding of the cells, the linker molecule used to bind the peptide to the glass, the preparation and the concentration of them and a shear stress setup to test how different flow rates affect the bind.
The future development of the project include a detailed comparison between the adhesion effectiveness of fibronectin molecule and different length peptides up to forty repetition of the RGD sequence.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1.3. Protein Functions The proteins play many important roles in a organism depending both on their chemical and mechanical disposition. Since they are made of a sequence of amino acids they can fold up in different three dimensional shapes showing different interactions on different binding sites 1 The property of proteins to bind to other molecules enable them to act with different function such catalysts, signal receptors, switches, motors or tiny pumps [3]. All proteins stick to other protein in a organism. Sometimes this binds are very weak and short-lived, sometimes they are thigh and lasting, but every protein show a great specificity , that is every binding sites present on its structure can bind only to a specific chemical. The fi gure 1.1 represent schematically the kind of interaction that usually happens between a protein and its ligand. 1 - Introduction 3 1 The binding site is defined in biochemistry as the region of protein that bind to a specific molecule or ion called ligand. The binding sites exhibit a specificity that is related to their capability to bind only to certain types of molecules, and an affinity that measure the strength of the bind.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

adhesion
cells
microfluidic
multi
multivalency
pdms
valency

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi