Skip to content

La gestione delle persone in azienda: le fasi principali e la loro applicazione nella società LFI di Arezzo

Informazioni tesi

  Autore: Michela Bizzi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Comunicazione strategica - classe Scienze della Comunicazione
  Relatore: Giuseppe Mandarano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 141

Questa tesi si occupa dello sviluppo del percorso di gestione del personale nelle aziende. Come riferimento concreto prende in esame un’azienda pubblica di trasporto passeggeri che opera nelle provincie di Arezzo e Siena, La Ferroviaria Italiana (LFI).
Nella stesura del lavoro ho fatto di volta in volta riferimento alla vasta letteratura relativa alla gestione delle persone nelle organizzazioni, per poi verificare come le varie fasi vengono gestite in LFI. Mi sono concentrata su quegli aspetti per i quali ho avuto la possibilità di utilizzare sufficiente materiale fornitomi da LFI.
Nel primo capitolo mi sono soffermata su una breve descrizione dell’azienda, illustrando le caratteristiche del suo business e le modalità di gestione delle risorse umane.
Nel secondo capitolo ho analizzato i processi di pianificazione e di programmazione del personale all’interno delle aziende, con un’attenzione particolare alle competenze attivate, agli strumenti utilizzati e agli obiettivi prefissati. LFI segue l’iter classico di programmazione di quelli che saranno gli obiettivi aziendali per l’anno successivo e, quindi, pianifica le risorse necessarie affinché questi possano essere raggiunti. Viene stilato un Piano Annuale sulla base della disponibilità di budget, delle previsioni relative all’andamento del personale e delle esigenze della collettività anche in relazione alla Responsabilità Sociale aziendale. L’azienda organizza il personale e ne segue l’andamento, così come accade in tutti gli altri sistemi organizzativi.
Il terzo capitolo riguarda le fasi di reclutamento e di selezione delle persone nelle aziende e nello specifico come LFI sviluppa questi due processi. L’azienda definisce i fabbisogni, identifica il profilo professionale di riferimento, descrive la posizione e la figura professionale, dopo di che provvede alla selezione che può avvenire per concorso pubblico, per assunzione diretta, per mezzo di una selezione interna o attraverso il ricorso a fasce di lavoratori appartenenti a categorie protette.
Il quarto capitolo si occupa dell’assunzione, dell’accoglimento nell’ambiente di lavoro e dell’inserimento in ruolo del personale: LFI gestisce questi processi seguendo la prassi valida per tutte le altre aziende. Le assunzioni possono essere a tempo determinato o indeterminato con le modalità definite dalla legge. L’inserimento del personale in prova anche in LFI prevede una verifica delle capacità di operare nei tempi previsti in fase di assunzione.
Nel quinto capitolo mi sono dedicata alla formazione e all’addestramento dei lavoratori, due processi fondamentali per il buon funzionamento di tutte le aziende in generale e di LFI nello specifico. L'azienda provvede all’analisi dei fabbisogni di formazione, stabilendo quelli che saranno gli obiettivi del percorso formativo. Il programma di formazione viene accuratamente pianificato e poi somministrato. Dopo l’esecuzione degli interventi formativi e di addestramento, si ha una valutazione dei risultati e la registrazione di questi in appositi archivi.
Il sesto capitolo è relativo al rapporto di lavoro, alle fonti del diritto di lavoro e al contratto collettivo di lavoro.
Il settimo capitolo si occupa delle relazioni industriali, quindi dei sindacati dei lavoratori e della loro rappresentatività, delle associazioni imprenditoriali, dello Stato, insomma, di tutti quei soggetti che entrano in gioco parlando di relazioni industriali. In queste fasi LFI si uniforma a ciò che i contratti collettivi nazionali e gli accordi integrativi aziendali prescrivono in materia. Le tipologie di contratto di lavoro sono quindi quelle standard, valide anche per le altre aziende. In tema di libertà di associazione, di diritto alla contrattazione collettiva, di discriminazioni e di procedure disciplinari l’azienda non fa eccezioni: tutto è regolato dalla legge e viene gestito coerentemente con le norme.
L’ottavo capitolo concerne la valutazione, i soggetti che valutano e ciò che viene valutato: le posizioni, le prestazioni, il potenziale e le competenze. Questo è l’unico campo in cui LFI si discosta dai canoni classici e segue modalità diverse. Infatti, una valutazione delle conoscenze e competenze del lavoratore viene fatta al momento del suo inserimento in azienda e in coerenza con la collocazione nei relativi livelli gerarchici. Solo durante questa fase è prevista una verifica delle sue capacità di operare. Più che di valutazione, in LFI si può parlare di attività di monitoraggio, misurazione, analisi e miglioramento.
L’ultimo capitolo riguarda il sistema retributivo, la funzione delle politiche retributive, i requisiti delle scelte relative, la composizione del pacchetto retributivo ed alcune sue forme, per poi concludere con la retribuzione e le sue modalità di erogazione in LFI.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione Questa tesi si occupa dello sviluppo del percorso di gestione del personale nelle aziende. Come riferimento concreto prende in esame un’azienda pubblica di trasporto passeggeri che opera nelle provincie di Arezzo e Siena, LFI. Nella stesura di questo lavoro ho fatto riferimento alla vasta letteratura relativa alla gestione delle persone nelle organizzazioni, cercando di individuare come le varie fasi vengono gestite in LFI. Ho sviluppato soltanto quegli aspetti per i quali ho trovato riscontro applicativo in LFI. Nel primo capitolo ho analizzato i processi di pianificazione e di programmazione del personale all’interno delle aziende, con un’attenzione particolare alle competenze attivate, agli strumenti utilizzati e agli obiettivi prefissati. Prima di andare a vedere come LFI sviluppa questi processi, mi sono soffermata su una breve descrizione di questa azienda, sulle attività che essa svolge e su come gestisce le risorse umane. Il secondo capitolo riguarda le fasi di reclutamento e di selezione delle persone nelle aziende e nello specifico come LFI sviluppa questi due processi. Il terzo capitolo si occupa dell’assunzione, dell’accoglimento nell’ambiente di lavoro e dell’inserimento in ruolo del personale. Nel quarto capitolo mi sono dedicata alla formazione e all’addestramento dei lavoratori, due processi fondamentali per il buon funzionamento di tutte le aziende in generale e di LFI nello specifico. Il quinto capitolo è relativo al rapporto di lavoro, alle fonti del diritto di lavoro e al contratto collettivo di lavoro. Nel sesto capitolo mi sono occupata delle relazioni industriali, quindi dei sindacati dei lavoratori e della loro rappresentatività, delle associazioni imprenditoriali, dello Stato, insomma, di tutti quei soggetti che entrano in gioco parlando di relazioni industriali. Il settimo capitolo concerne la valutazione, i soggetti che valutano e ciò che viene valutato: le posizioni, il personale, le prestazioni, il potenziale e le competenze. L’ultimo capitolo, l’ottavo, riguarda il sistema retributivo, la funzione delle politiche retributive, i requisiti delle scelte relative, la composizione del pacchetto retributivo ed alcune sue forme, per poi concludere con la retribuzione e le sue modalità di erogazione in LFI.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi