Skip to content

Strumenti di controllo del marketing. L'activity based costing nelle decisioni di marketing

Informazioni tesi

  Autore: Marcello Celentano
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Paolo Tartaglia Polcini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 159

Strumenti di controllo del marketing. L’Activity based costing nelle decisioni di impresa e di marketing.
Le informazioni interne all’impresa sono di fondamentale importanza e quindi è necessario che siano corrette, così come corretti devono essere i dati relativi ai costi dell’impresa, dati che condizionano notevolmente le sue performance, in quanto vengono utilizzati in varie decisioni manageriali. Quindi, risulta evidente l’esigenza di un sistema di costing evoluto in grado di fornire informazioni corrette di questo tipo ed in grado di calcolare il “costo vero” attribuibile ad un cliente, un prodotto o ad altri oggetti di costo.
L’Activity based costing risponde in maniera soddisfacente a queste esigenze, offrendo ai manager informazioni preziose per le decisioni strategiche e di altra natura, a differenza dei metodi tradizionali che a volte conducono a risultati non pienamente rispondenti al principio causale.
L’inadeguatezza dei sistemi di costi tradizionali (contabilità semplificata e contabilità per centri di costo) è dovuta al fatto che l’impresa oggi si trova ad operare e a competere in un ambiente caratterizzato dalla crescita della complessità, che ha portato ad un incremento del peso specifico dei costi indiretti. Dato che la ripartizione dei costi indiretti nella contabilità tradizionale avviene in base a parametri prevalentemente volumetrici, questo può determinare una significativa distorsione informativa riguardo l’andamento e la distribuzione dei costi in modo da fuorviare i manager, per via del fatto che il sostenimento di tali costi indiretti non dipende tanto dal volume produttivo, quanto dalla complessità del processo produttivo.
A differenza della contabilità tradizionale l’ABC è in grado di calcolare il “costo vero” attribuibile ad un oggetto di costo, in quanto, il percorso logico di imputazione dei costi seguito dall’ABC parte dal presupposto che la produzione e cessione di un output sul mercato richieda lo svolgimento di attività che a loro volta causano il sostenimento di costi e si basa, pertanto, sull’individuazione di due fondamentali relazioni: costi-attività e attività-prodotti in questo modo l’ABC tiene conto più compiutamente delle relazioni tra "cause" del costo e ottenimento delle produzioni dando il massimo rilievo al paradigma causale.
Il modello ABC può essere utilizzato in diverse tipologie di decisioni: mantenere o eliminare un prodotto, make or buy, mix di produzione, riduzione dei costi e anche nel marketing che è il campo d’applicazione approfondito nella tesi.
Un’analisi dei costi di marketing attraverso l’ABC, comporta dei costi relativamente elevati, che però sono giustificati dai vantaggi che può portare in termini di maggiore efficienza ed efficacia dello sforzo di marketing. Infatti attraverso un’analisi di questo tipo si avranno informazioni utili per quanto riguarda le decisioni relative a: logistica, pricing, margini di profittabilità della clientela, miglioramento della qualità, nuove opportunità di mercato e pubblicità.
L'analisi sulla profittabilità dei clienti è uno dei risultati più interessanti dell'applicazione del ABC al Marketing. A conferma di ciò, attraverso il caso aziendale studiato nella tesi, si è dimostrato che non è detto che i clienti che generano più fatturato sono quelli che generano più utili. L'obiettivo di tale analisi è quello di identificare quali sono i clienti realmente profittevoli allo scopo di concentrare su di essi gli sforzi di marketing e verificare se esistono segmenti di clientela sui quali è possibile aumentare la profittabilità.
A conferma della validità dell’ Activity based costing negli ultimi anni il suo sviluppo ha interessato una varietà di organizzazioni in diversi settori, ed il suo utilizzo coinvolge un’ampia gamma di applicazioni del cost management.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione I processi produttivi, economici e finanziari, che in modo sistemico producono le performance dell’impresa, sono diretti dalle decisioni assunte dal management, opportunamente tradotte in piani e programmi. L’output del processo decisionale dipende, a sua volta, oltre che dall’equazione personale del decisore dalla qualità delle informazioni interne ed esterne, operative e di contesto che le metodologie di programmazione e controllo di gestione e il processo di rilevazione rendono disponibili. Nell’ambito delle informazioni interne, la qualità dell’informazione sul costo di prodotto assume un ruolo cruciale in un’ampia gamma di decisioni assumibili dal management in relazione al breve e al lungo periodo e relative a diverse funzioni aziendali. Il costo di produzione viene comunemente utilizzato per formulare giudizi di convenienza nelle scelte correnti di gestione, ossia le decisioni che si presentano con maggiore frequenza quali: • le scelte di convenienza economica comparata tra diversi prodotti • la decisione tra mantenere o eliminare una linea di prodotto • la decisione tra accettare o rifiutare un ordine • le decisioni di make or buy • le decisioni relative a variazioni dei prezzi di vendita, attraverso l’analisi dei margini sulle vendite e della sensibilità della domanda rispetto al prezzo • le decisioni di marketing.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abc
activity based costing
activity based management
attività
contabilità analitica
contabilità direzionale
controllo dei costi
controllo di gestione
controllo di marketing
costi
costi di impresa
costi di marketing
decisioni di impresa
decisioni di marketing
economia
gestione dei costi
integrazione fra marketing e controllo di gestione
margini di profitto
marketing
misurazione dei costi
pricing
profittabilità dei clienti
programmazione e controllo
programmazione e controllo delle imprese

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi