Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Per un Céline surrealista

Questa tesi vuole essere un piccolo punto di partenza per poter riscoprire e rileggere un autore come Louis Ferdinand Céline in una luce diversa. I suoi rapporti con il movimento surrealista ci permettono di individuare nuovi aspetti da approndire e analizzare.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Accostarsi ad un autore importante e discusso come Louis-Ferdinand Céline, trattando in generale della sua carriera di scrittore, sarebbe stata un‟impresa molto difficile. Con la sua riscoperta, venuta in seguito a quello che per anni è stato il lungo dibattito sui demeriti morali dell‟uomo Destouches, si è tornati ad occuparsi dei meriti letterari dello scrittore Céline analizzando ogni aspetto delle sue opere. Dagli anni ‟60 ad oggi, infatti, gli scritti céliniani sono stati sottoposti ad approfonditi studi di carattere sia linguistico, sia letterario che psicanalitico 1 . Si è preferito quindi indirizzare il nostro studio ad un aspetto peculiare delle prime due opere di Céline, Voyage au bout de la nuit e Mort à Crédit, analizzando il loro rapporto con il Surrealismo ed i suoi dettami. Il nome di Céline, affiancato a quello del movimento capeggiato da Breton, era già apparso nel 1932 all‟uscita di Voyage au bout de la nuit per la carica 1 Per citare solo alcune tra le opere più importanti: P. Vandromme, Céline; il monumentale studio biografico di F. Gibault in tre volumi; l‟opera di approfondimento psicanalitico di J. Kristeva, Pouvoir de l’horreur e i saggi sul Céline visionario di E. Ostrovsky Céline voyeur voyant.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere

Autore: Francesca Bergadano Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 894 click dal 24/02/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.