Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove frontiere del marketing. Il Marketing non convenzionale. Il caso Apple

L’elaborato si propone di effettuare un’indagine sulle nuove frontiere del marketing, il marketing non-convenzionale. A cosa è dovuto l’interesse verso le nuove frontiere comunicative? Cos’è il marketing non-convenzionale? Perché non siamo più davanti ad un marketing orientato al prodotto ma ad un marketing orientato al cliente? La società è cambiata?
Oggi si sente sempre più spesso parlare di marketing non-convenzionale, di marketing alternativo, di mezzi alternativi di comunicazione. Parole come word-of-mouth, viral marketing, guerrilla, tribal marketing sono passate dall’essere astruse definizioni di eccentrici guru del marketing d’oltreoceano ad oggetto di pubblicazioni scientifiche, di seminari e corsi di aggiornamento e specializzazione per i professionisti.
Il fatto è che il marketing sta necessariamente cambiando, adeguandosi ai rapidi mutamenti della società. La diffusione di massa di internet ha accelerato il passaggio a quella che molti definiscono società dell’informazione o network society. Internet ha amplificato all’ennesima potenza le peculiarità della società postmoderna (consumatori consapevoli e scettici nei confronti delle pubblicità), rendendo necessaria una revisione delle vecchie teorie del marketing in parte ormai superate.
Ci si trova di fronte ad uno scenario che è mutato: un nuovo paradigma di riferimento (una società che segna una discontinuità rispetto alla precedente), un sistema in crisi (quello industriale-televisivo, che ha permesso lo sviluppo dei grandi brand globali), e un nuovo pubblico di soggetti che diventano sempre maggiormente consapevoli delle proprie forze.
Nel primo capitolo viene definito il marketing non-convenzionale e ne viene fatta una differenza con il marketing tradizionale. Si analizza, inoltre, il cambiamento della società per quanto riguarda l’attenzione dei consumatori. Nascono perciò i nuovi approcci di marketing che tutto vogliono fuorché rinnegare le buone basi del marketing tradizionale.
Le caratteristiche ed i principi del non-convenzionale si trattano nel secondo capitolo.
Nel terzo e quarto capitolo si studiano i mezzi e le tecniche del non convenzionale -word of mouth, web marketing, flash mob, advergame- che vengono utilizzate nei principali tipi del marketing non-convenzionale: Viral Marketing, Guerriglia Marketing, Tribal Marketing.
Dopo aver esaminato in questa prima parte i principali caratteri distintivi di questo marketing alternativo, si passa ad una seconda parte dove viene effettuato uno studio sull’azienda Apple Inc.
Le caratteristiche del non-convenzionale vengono volutamente ricondotte al caso Apple.
Si analizza come i tipi e le tecniche di questo “nuovo marketing” si possono riscontrare nelle strategie pubblicitarie di suddetta società.
Nell’ultimo capitolo, il capitolo otto, si riporta il caso specifico del lancio del prodotto iPhone della Apple nel territorio italiano.
Chiudono l’elaborato le conclusioni personali in base allo studio effettuato, evidenziando i vantaggi e gli svantaggi del marketing non-convenzionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione L’elaborato si propone di effettuare un’indagine sulle nuove frontiere del marketing, il marketing non-convenzionale. A cosa è dovuto l’interesse verso le nuove frontiere comunicative? Cos’è il marketing non-convenzionale? Perché non siamo più davanti ad un marketing orientato al prodotto ma ad un marketing orientato al cliente? La società è cambiata? Oggi si sente sempre più spesso parlare di marketing non-convenzionale, di marketing alternativo, di mezzi alternativi di comunicazione. Parole come word-of-mouth, viral marketing, guerrilla, tribal marketing sono passate dall’essere astruse definizioni di eccentrici guru del marketing d’oltreoceano ad oggetto di pubblicazioni scientifiche, di seminari e corsi di aggiornamento e specializzazione per i professionisti. Il fatto è che il marketing sta necessariamente cambiando, adeguandosi ai rapidi mutamenti della società. La diffusione di massa di internet ha accelerato il passaggio a quella che molti definiscono società dell’informazione o network society. Internet ha amplificato all’ennesima potenza le peculiarità della società postmoderna (consumatori consapevoli e scettici nei confronti delle pubblicit), rendendo necessaria una revisione delle vecchie teorie del marketing in parte ormai superate. Ci si trova di fronte ad uno scenario che è mutato: un nuovo paradigma di riferimento (una società che segna una discontinuità rispetto alla precedente), un sistema in crisi (quello industriale-televisivo, che ha permesso lo sviluppo dei grandi brand globali), e un nuovo pubblico di soggetti che diventano sempre maggiormente consapevoli delle proprie forze. Nel primo capitolo viene definito il marketing non-convenzionale e ne viene fatta una differenza con il marketing tradizionale. Si analizza, inoltre, il cambiamento della società per quanto riguarda l’attenzione dei consumatori. Nascono perciò i nuovi approcci di marketing che tutto vogliono fuorché rinnegare le buone basi del marketing tradizionale. Le caratteristiche ed i principi del non-convenzionale si trattano nel secondo capitolo. Nel terzo e quarto capitolo si studiano i mezzi e le tecniche del non convenzionale -word of mouth, web marketing, flash mob, advergame- che vengono utilizzate nei principali tipi del marketing non-convenzionale: Viral Marketing, Guerriglia Marketing, Tribal Marketing.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Fabiana D'Angelo Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 21218 click dal 08/03/2011.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.