Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il rischio amianto: il caso di una scuola materna romana

Argomento della tesi é stata: la valutazione del “rischio amianto” eseguita presso una Scuola Materna sita nel XI Municipio del Comune di Roma in cui veniva operato un intervento di bonifica con rimozione della copertura del tetto costituita da lastre ondulate di cemento-amianto.
Si intendeva verificare se durante il lavoro di bonifica venissero rilasciate fibre di amianto e se queste fossero presenti nel suolo del giardino e in un’area di gioco riempita di sabbia su cui insistevano le falde del tetto e i canali di gronda.
Il lavoro realizzato é consistito del campionamento e delle analisi per la ricerca di fibre aerodisperse e la ricerca di contaminanti del suolo. Il campionamento dell’aria, eseguito con pompe aspiranti e idonei filtri per la raccolta delle fibre, é stato effettuato sia all’interno che all’esterno dell’edificio durante la lavorazione.
Oltre alla ricerca dell’amianto nei campioni di suolo si é provveduto alla ricerca di metalli pesanti e i campioni sono stati sottoposti a valutazioni di tossicitá integrale sui microrganismi intrinseci e su microrganismi modello.
Nella stesura complessiva della tesi é descritta la caratterizzazione chimica e mineralogica dell’amianto; sono riassunte le sue innumerevoli applicazioni in edilizia e la sua individuazione negli edifici; un particolare spazio é dato a considerazioni sul rischio amianto per i bambini; sono descritti gli interventi di bonifica e le condizioni per la bonifica in sicurezza; sono specificamente descritte le metodiche analitiche applicate e sono riportate anche quelle che trovano maggiori indicazioni; tutto ciò é affrontato con riferimenti alla vasta normativa che é aggiunta, raccolta e definita, in una tavola riassuntiva.
I risultati ottenuti non hanno messo in evidenza particolari condizioni di rischio, dato che le fibre di amianto rinvenute nei diversi tipi di campioni erano di numero esiguo; ciononostante esse sono state caratterizzate per la loro natura e provenienza dalle strutture in cemento-amianto. La ricerca di metalli pesanti quali contaminanti del suolo e gli effetti complessivi di contaminazioni tossiche non definite, pure, hanno condotto a risultati negativi.
La tesi ha permesso di fare un quadro d’insieme delle problematiche connesse al rischio amianto e di applicare tecniche di monitoraggio ambientale a siti eventualmente contaminati dalle fibre di amianto disperse durante gli interventi di bonifica.

Mostra/Nascondi contenuto.
Scopo della tesi Valutazione del “rischio amianto” eseguita presso una Scuola Materna sita nel X Municipio del Comune di Roma in cui veniva operato un intervento di bonifica con rimozione della copertura del tetto costituita di lastre ondulate di cemento-amianto. Il cantiere per la bonifica era stabilito per un intervento di incapsulamento e smontaggio delle strutture in cemento- amianto e per il loro allontanamento. Il monitoraggio ha incluso la ricerca di fibre aerodisperse e di quelle eventualmente contaminanti il suolo. MAPPA

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Giovanni Merola Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2214 click dal 04/03/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.