Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''SOMATISMEN'' Espressioni idiomatiche riferite a parti del corpo. Un confronto fra italiano e tedesco.

Il tema della presente tesi è motivato principalmente dal mio interesse e dalla mia curiosità per i modi di dire: espressioni usate abitualmente, che costituiscono parte integrale di ogni lingua. In particolare, ho focalizzato la mia attenzione su frasi idiomatiche che riguardano uno specifico campo semantico: il corpo umano. In tedesco, queste espressioni riferite alle parti del corpo, vengono definite “Somatismen”.
Per approfondire le mie conoscenze a riguardo, ho svolto un’analisi di tipo semantico, cercando di comprendere e interpretare i significati di modi di dire italiani ma soprattutto tedeschi, facendo riferimento anche, in alcuni casi, a conoscenze extralinguistiche.
La prima parte dell’elaborato, è dedicata ad aspetti teorici riguardanti la fraseologia, le espressioni idiomatiche, il loro linguaggio figurato e le loro caratteristiche sintattiche e semantiche. Successivamente, ho fornito spiegazioni e chiarimenti su aspetti del linguaggio dei “Somatismen”: espressioni peculiari della lingua e della cultura. Inoltre, ho fatto riferimento ai possibili casi di espressioni equivalenti tra l’italiano e il tedesco, fornendo alcuni esempi in merito. Nell’ultima parte di analisi, ho riportato molti somatismi, che ho ricercato in dizionari e raccolte di modi di dire delle due lingue in questione. Sono state prese in esame locuzioni che riguardano quasi tutte le parti del corpo, mettendo in evidenza espressioni corrispondenti e diverse in italiano ed in tedesco. Nell’ultimo capitolo, sono presenti alcune osservazioni sui risultati dell’analisi, riportando anche esempi significativi che mettono in luce analogie e differenze tra le espressioni delle lingue.
Dall’analisi che ho condotto su questi modi di dire, è possibile notare che la maggior parte dei valori attribuiti alle parti del corpo sono simili nelle due lingue in questione. In alcuni casi, particolari significati vengono assegnati, solo in italiano o solo in tedesco, a determinate parti del corpo. Ho cercato quindi di proporre spiegazioni relative alla diversità espressiva delle due lingue, anche se questo tipo di modi di dire richiedono studi più approfonditi soprattutto riguardo le loro origini, che potrebbero fornire ulteriori chiarimenti sul loro significato.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE “Man bemerkt aber, daβ die deutsche Sprache unter diesen ihr eigenen Kernreden, einen sehr groβen Vorrath von Gleichniβreden hat: die gewiβ einen groβen Witz der Nation verrathen. … Und dadurch entsteht im Reden und Schreiben ein Nachdruck, den Auslander bewundern, und ihren Sprachen unmöglich erreichen können.“ (Marx 1999, 179) Ho voluto riportare questa citazione del famoso scrittore tedesco Gottsched, perché mette in evidenza la presenza di modi di dire tipici tedeschi (“Gleichniβreden”) che, grazie allo loro espressività, contribuiscono a mostrare la ricchezza del tedesco. Come ben sappiamo, ogni lingua ha le sue espressioni caratteristiche: sono un po' come la personalità che ogni individuo ha. Il tema della presente ricerca, sono appunto frasi idiomatiche riferite alle parti del corpo, che in tedesco prendono il nome di “Somatismen”. Ho deciso di analizzare particolari modi di dire dell‟ italiano e del tedesco perché mi hanno da sempre incuriosito e, a mio avviso, mettono in luce il carattere creativo della lingua. Sono espressioni usate quotidianamente dai parlanti di ogni lingua e fanno parte del linguaggio figurato, che “permette di vedere con più profondità e originalità certe situazioni, cose e persone” (Marx 1999, 190). Le espressioni idiomatiche, costituiscono tuttavia anche una delle maggiori difficoltà per chi si trova a studiare una lingua straniera. Personalmente, credo sia problematico interpretare i significati che possono assumere le singole parole, dato che il significato complessivo di queste locuzioni non coincide con i significati letterali delle parole utilizzate. Per esempio, “vivere con la testa fra le nuvole” non rimanda al significato di vivere, di testa e di nuvole; ma ha un suo significato autonomo, che significa perdere il contatto con la realtà. I somatismi vengono usati spesso, soprattutto nel linguaggio parlato, perché efficaci nell‟ esprimere particolari stati d‟animo, sensazioni o aspetti del carattere dell‟uomo. Ad esempio, tramite l‟espressione “das Herz brechen” 1 , ci si riferisce in modo diretto ed immediato ad uno stato di forte delusione amorosa. Come sostiene Marx, “il ricorso ad un modo di dire è indice di espressività e spontaneità” (Marx 1999, 190). Questo tipo di frasi danno colore al linguaggio tramite l‟ uso di metafore, immagini atte a colpire la fantasia, permettendo così di divertire, sdrammatizzare ed esprimersi in modo diverso, insolito. Inoltre, queste espressioni 1 “spezzare il cuore” 4

Diploma di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Daniela Passini Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4411 click dal 24/03/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.