Skip to content

Sliding Mode Control: theoretical developments and applications to uncertain mechanical systems.

Informazioni tesi

  Autore: Claudio Vecchio
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Ingegneria informatica - automazione
Anno: 2008
Docente/Relatore: Ferrara Antonella
Istituito da: Università degli Studi di Pavia
Dipartimento: Ingegneria
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 250

The control of dynamical systems in presence of uncertainties and disturbances is a common problem to deal with when considering real plants. The effect of these uncertainties on the system dynamics should be carefully taken into account in the controller design phase since they can worsen the performance or even cause system instability. For this reason, during recent years, the problem of controlling dynamical systems in presence of heavy uncertainty conditions has become an important subject of research. As a result, considerable progresses have been attained in robust control techniques, such as nonlinear adaptive control, model predictive control, backstepping, sliding model control and others.
These techniques are capable of guaranteeing the attainment of the control objectives in spite of modelling errors and/or parameter uncertainties affecting the controlled plant.
Among the existing methodologies, the Sliding Mode Control (SMC) technique turns out to be characterized by high simplicity and robustness.
Essentially, SMC utilizes discontinuous control laws to drive the system state trajectory onto a specied surface in the state space, the socalled sliding or switching surface, and to keep the system state on this manifold for all the subsequent times.
In order to achieve the control objective, the control input must be designed with an authority sucient to overcome the uncertainties and the disturbances acting on the system. The main advantages of this approach are two: rst, while the system is on the sliding manifold it behaves as a reduced order system with respect to the original plant; and, second, the dynamic of the system while in sliding mode is insensitive to model uncertainties and disturbances.
However, in spite of the claimed robustness properties, the reallife implementation of SMC techniques presents a major drawback: the socalled chattering eect, i.e., dangerous highfrequency vibrations of the controlled system. This phenomenon is due to the fact that, in reallife applications, it is not reasonable to assume that the control signal can switch at innite frequency. On the contrary, it is more realistic, due to the inertias of the actuators and sensors and to the presence of noise and/or exogenous disturbances, to assume that it switches at a very high (but nite) frequency.
Chattering and the need for discontinuous control constitute two of the main criticisms to sliding modes control techniques, and these drawbacks are much more evident when dealing with mechanical systems, since rapidly changing control actions induce stress and wear in mechanical parts and the system could be damaged in a short time.
This work analyzes a quite recent development of sliding mode control, namely the second order sliding mode approach, which is encountering a growing attention in the control research community. Second order sliding mode techniques produce continuous control laws while keeping the same advantages of the original approach, and provide for even higher accuracy in realization.
The objective of this thesis is to survey the theoretical background of sliding mode control, in particular higher order sliding mode control, to show that the second order sliding mode approach is an eective solution to the abovecited drawbacks and to develop some original contribution to the theory and application of sliding mode control. Moreover, some important control problems involving uncertain mechanical systems are addressed and solved by means of the sliding mode control methodology in this thesis. In particular, the sliding mode control methodology will be applied to three different context: Automotive control; Control of nonholonomic systems; Multiagent systems. Apart from the robustness features against dierent kind of uncertainties and disturbances, the proposed control schemes have the advantage of producing low complexity control laws compared to other robust control approaches (H1, LMI, adaptive control, etc.) which appears particularly suitable in the considered contexts.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

automotive
cruise control
multi-agent system
non linear control
obstacle avoidance
robust control
sliding mode control
unmanned vehicles
active safety systems

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi