Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mondo del libro in Spagna negli ultimi vent'anni: dati e riflessioni

Sviluppo del mondo editoriale spagnolo dopo il franchismo, studio di settore e analisi delle iniziative in corso per la promozione della lettura in Spagna.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 Introduzione Perché studiare l’editoria spagnola? A settembre dello scorso anno seguivo un corso di lingua spagnola all‟Università di Zaragoza, in Spagna. Il corso comprendeva alcuni seminari di storia, arte e letteratura spagnola del „900. Quello che mi ha colpito, nel frequentare le lezioni, è stata la passione con la quale docenti e personale universitario parlavano della propria cultura, come con una sorta di compiacimento nel raccontare se stessi. Un popolo che ancora ricorda bene gli anni della dittatura e della censura, che ancora mantiene viva la voglia e l‟esigenza di divertirsi (di ir de fiesta¸ come si dice da quelle parti), il bisogno di rinascere culturalmente e soprattutto presentarsi al mondo esterno, farsi conoscere, promuoversi in nome della democrazia conquistata e ritrovata. Negli ultimi anni il Ministero della Cultura Spagnola si sta attivando su più fronti per la promozione della lingua e della cultura spagnola all‟estero, di cui il libro è veicolo fondamentale. In virtù di quanto appena detto, potrei quasi affermare che il mio interesse nei confronti della realtà editoriale spagnola sia stato quasi indotto, come presentatosi prepotentemente alla mia attenzione, attraverso la passione intellettuale di un

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Ermelinda De Santo Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 423 click dal 04/04/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.