Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studi epigrafici su Aletrium antica

Epigrafi romane di Aletrium (odierna Alatri, Frosinone), città appartenente alla regio I (Latium et Campania). Edizione, con fotografie, di 18 iscrizioni latine appartenenti a questo centro antico, già municipium romano, e una delle principali città degli Ernici, la popolazione italica stanziata nel territorio che si estende dai colli Albani e Prenestini fino al fiume Liri, e dal Fucino fino al fiume Sacco.

Mostra/Nascondi contenuto.
Studi epigrafici su Aletrium antica – Catalogo delle iscrizioni _____________________________________________________________________________________ 13 1. Bibliografia: STEVENSON, ms., ff. 83 v., 84 r., 84 v.; AJOSSA, ms., f. 50 v.; CIL I 1166 (ivi bibl. prec.); TOTI, ms., p. 31, nr. 2, p. 60, nr. 2; BROCCHETTI, ms., p. 45; WILLMANNS 1873, nr. 706; CIL X 5807 (ivi bibl. prec.); ILS 5348; DE RUGGIERO 1904, nr. 2004; DAMSTÉ 1910, p. 233; ROSENBERG 1913, p. 34; PIERLEONI 1916, pp. 32-33; CIL I² 1529 (ivi bibl. prec.), cfr. pp. 730, 840, 1003, 1008; QUATTRO CIOCCHI 1928, pp. 79 sgg.; VAN BUREN 1934, pp. 137-144; SACCHETTI SASSETTI 1947, pp. 5-8 e nt. 16; WARMINGTON 1953², pp. 146-147, nr. 6; CARENA 1954, pp. 24-25, nr. 4; WARD PERKINS 1955, p. 117, nt. 4; SACCHETTI SASSETTI 1957, p. 5 (con foto); ILLRP 528; GASPERINI 1965, pp. 16-19, nr. 1 (con foto); FLORIDI 1971, pp. 13-15 e nt. 3; ZEVI 1976, p. 84; MANSUELLI 1976/77, pp. 121- 122; DEVIJVER-VAN WONTERGHEM 1981, p. 38, nr. 9; ID. 1984, p. 197, nr. 9; GERMONI 1987, pp. 6, 9, 11 e nt. 21; SOMMELLA 1988, p. 37; COARELLI 1993, pp. 196-197; DEVIJVER-VAN WONTERGHEM 1994, pp. 1038-1039, nr. 1, p. 1057, nt. 34; Suppl.It. 16, 1998, pp. 36-38, nr. 5807; GALLI 2002, pp. 41-45, nr. 4, p. 93, fig. 4 (foto); AE 2006, nr. 136. Lastra rettangolare di pietra calcarea locale 1 mancante in basso a destra, scheggiata in più punti lungo i margini inferiore e sinistro, con fori per grappe sui fianchi e in alto. Dimensioni: 68 x 58,8 x 14,8 cm; alt. lett. 2,7- 2,5 cm. Rinvenuta nel XVIII sec. in Piazza S. Maria Maggiore insieme a «un condotto di metallo fuso entro una fodera di piombo incassato in pietra di grossa mole» 2 ; già conservata nel palazzo comunale e poi nella Biblioteca del locale Liceo-Ginnasio, si trova attualmente nel Museo Civico di Alatri. Autopsia 2010. 1 GASPERINI 1965, p. 16, nt. 18, precisa: «Calcare risultante di detriti cementati naturalmente, di età geologica relativamente recente (Pleistocene continentale)». 2 Cfr. introduzione di Mommsen in CIL X, cit., p. 567 = CIL I², cit., p. 630.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere

Autore: Pietro Garofoli Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 381 click dal 17/10/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.