Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Incontinenza urinaria post prostatectomia, esperienza preliminare con utilizzo di Sling suburetrale tipo Advance

L’incontinenza urinaria rappresenta un problema di notevole impatto nella popolazione, sia per la sua incidenza, che è sicuramente maggiore nel sesso femminile, quanto per il suo impatto economico; è da ricordare che negli Stati Uniti è stata stimata una spesa di 19,5 miliardi di dollari nel 2000.
È più frequente nelle donne e può essere correlata a diversi fattori come l’età, il peso corporeo, il numero di parti, interventi chirurgici e la menopausa.
Nell’uomo l’incontinenza urinaria ha una prevalenza dimezzata rispetto alla donna1 e le cause più accreditate sono: interventi chirurgici alla prostata, danni neurologici, traumi, radioterapia.
L’International Continence Society ha definito l’incontinenza urinaria come la perdita involontaria di urine dall’uretra, intesa come entità nosologica, in quanto la perdita di urine può rappresentare anche un sintomo di differenti patologie, sia di interesse urologico, come infezioni delle basse vie urinarie, quanto di altro tipo, ad esempio a carattere neurologico.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 1 CAPITOLO: L’INCONTINENZA URINARIA. 1.1. Epidemiologia, definizione e classificazione. L’incontinenza urinaria rappresenta un problema di notevole impatto nella popolazione, sia per la sua incidenza, che è sicuramente maggiore nel sesso femminile, quanto per il suo imp atto economico; è da ricordare che negli Stati Uniti è stata stimat a una spesa di 19,5 miliardi di dollari nel 2000. È più frequente nelle donne e può essere correlata a diversi fattori come l’età, il peso corporeo, il numero di parti, i nterventi chirurgici e la menopausa. Nell’uomo l’incontinenza urinaria ha una prevalenza dimezzata rispetto alla donna 1 e le cause più accreditate sono: interventi chirurgici alla prostata, danni neurologici, traumi , radioterapia. L’International Continence Society ha definito l’in continenza urinaria come la perdita involontaria di urine dall’uretra, intesa come entità nosologica, in quanto la perdita di urine può rappr esentare anche un sintomo di differenti patologie, sia di interesse u rologico, come infezioni delle basse vie urinarie, quanto di altro tipo, ad esempio a carattere neurologico.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Costanza Salamone Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1388 click dal 13/04/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.