Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strumenti e tecniche di campionamento delle acque su una rete di drenaggio mista

Elaborazione ed inquadramento dello studio della qualità della acque su una rete di drenaggio mista sita in ambito urbano, è stato studiato il funzionamento di un canale adibito al drenaggio. Studio e considerazioni sui fattori e parametri di qualità delle acque, ed analisi del funzionamento del sistema con osservazioni sul funzionamento ed opportunità di miglioramento del servizio.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 . migliore conversione del fenomeno oggetto di studio ualità della acque, va in direzione di una afflussi- deflussi e i dati che caratterizzano la q La campagna di campionamento, acque miste, che compromettono l’ambiente fluviale. umerosi scarichi, generalmente di circa 20 Km. Lungo il tratto urbano si registrano n e lunghezza dell’asta principale di superficie del bacino idrografiche di circa 300 Km² he attraversa la città di Cosenza, con L’oggetto del seguente lavoro di tesi è il tratto c spetti sia idrologici che ambientali. d’acqua piø significativi della Calabria, per gli a el fiume Crati che è uno dei corsi costante di flusso non va al depuratore ma sversa n omino et al, 2006) un’aliquota In occasioni di eventi particolarmente intensi (Cal sso delle acque. poter ricostruire correttamente lo schema del deflu ratteristiche fisiche del sistema per uno studio sul bacino di interesse, definendo le ca i reali, si è reso necessario eseguire Al fine di trovare un modello simile alle condizion ttà di Cosenza. ad alta densità di popolazione all’interno della ci i fognatura mista a servizio di un’area di numerosi allacci di fognatura nera, collettore d ognatura pluviale e oggi, a causa campionamento sul Canale Liguori, originariamente f ono le modalità con cui si è svolto il antropizzate. Oggetto del presente lavoro di tesi s ee fortemente urbanizzate e/o assunto il carattere di un fenomeno tipico delle ar di prima pioggia” che hanno così e concentrare l’attenzione sulle cosiddette “acque e distinguere varie tipologie di piogge degli apporti successivi, per cui è diventato usual flue piø concentrate di inquinanti superfici piø o meno impermeabili generano acque re , i primi apporti che dilavano le specie dopo un periodo di assenza di precipitazioni ento piovoso molto prolungato, Si può facilmente immaginare che nel corso di un ev ossono avere sul sistema. comportare a dovere e limitare l’impatto che esse p stionale delle stesse, capace di farle prima pioggia, al fine di produrre una strategia ge ostanze contenute nelle acque di Indubbiamente è da migliorare la conoscenza sulle s corpi idrici superficiali e sotterranei. onsiderevoli sia al suolo che ai fenomeni complessi che causano impatti ambientali c trasporti e l’agricoltura costituiscono Zone urbane, aree industriali, infrastrutture per i tore. vanno ad analizzare le condizioni di un corpo recet ambientale, specialmente quando si degli aspetti principali in termini di salvaguardia oggia al giorno d’oggi è diventato uno Il problema della gestione delle acque di prima pi INTRODUZIONE

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giorgio Salatino Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 802 click dal 26/04/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.