Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le aspettative di carriera degli sportivi: confronto fra gli atleti del Rovigo Rugby e del Benetton Rugby.

Uno studio effettuato sulle aspettative di carriera degli sportivi, sulla carriera manageriale e sportiva, passando per le teorie delle aspettative, dei bisogni e dei big five.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Nell'ambito della mia tesi di laurea magistrale in Direzione Aziendale ho voluto dare un approccio diverso all’organizzazione aziendale e in particolar modo al comportamento organizzativo, vedendoli in un’ottica sportiva. Sin dal titolo dell’elaborato si capisce che l’argomento trattato è alquanto innovativo per una tesi di economia; le aspettative di carriera verranno esaminate sia in ambito sportivo che manageriale. Ho scelto lo sport perché è dalla tenera età che dedico gran parte del mio tempo libero all’attività fisica e anche perché lo sport è diventato, al giorno d’oggi, una realtà economica che non può e non deve essere trascurata. La mia esperienza in questo settore e le molte conoscenze maturate negli anni mi hanno fatto scegliere il rugby, tra le diverse discipline, come gioco nel quale condurre le mie ricerche. Bisogna sottolineare che questa disciplina negli ultimi anni sta riscuotendo molto successo e, come tale, sta creando un ritorno economico notevole soprattutto nel periodo in cui si svolge il “Six Nations” dove la nostra nazionale compete contro le grandi squadre europee (Francia, Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda). La zona in cui abito, il Veneto, mi ha aiutato nella decisione, in quanto, è la regione che vive maggiormente di rugby. Nello svolgimento di questa indagine sono partito da dei punti fermi; alcune delle ipotesi nel corso della lettura dei questionari, che presenterò successivamente, sono state non confermate o addirittura smentite. Le supposizioni dalle quali sono partito, e che con il Professor Morandin abbiamo molto discusso riguardano: l’età della maturità sportiva; le fasi della carriera sportiva che non si possono saltare, quasi come un iter scolastico; le aspettative differenti tra giovani e non più giovani atleti; i diversi modi di essere legati ad una squadra o ad una società; ed infine il locus of control e la personalità (spiegherò successivamente di cosa si tratta). Tengo a precisare che il mio studio, ed in particolar modo il questionario elaborato con il professor Morandin, è il primo nel suo genere che sia stato proposto a due squadre di rugby professionistiche che militano in campionati differenti. Molti ne sono stati fatti in questi anni: sulle tendenze di consumo, sugli infortuni, sui lavori pre-carriera ma nessuno riguardante aspettative di carriera e le valutazione dei diversi item presenti nel

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Alberto Avanzi Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 464 click dal 20/04/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.