Skip to content

La Cina Oggi: Sviluppo e Impatto Ambientale

Informazioni tesi

  Autore: Gilda Benazzi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e letteratura afroasiatiche
  Relatore: Laura Federzoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 142

La Cina oggi è senza dubbio il nuovo centro del mondo e scrivere su di essa non è facile.
Questo paese è il nuovo protagonista, nel bene e nel male, degli scenari economici, strategici, politici e culturali mondiali.
Il ‘Paese del Dragone’ ha ormai conquistato il mondo intero grazie alla sua potenza economica smisurata e ai suoi prezzi costantemente bassi ma anche per merito del suo fascino.
La sua sconfinata cultura, le sue innumerevoli testimonianze storiche, archeologiche e i paesaggi cinesi entrano nella mente di chi ha la fortuna di visitarla e lasciano il segno.
Nella mia tesi cerco di dare un’idea di quello che costituisce l’universo cinese oggi: un turbine in continua crescita che sta condizionando gli equilibri politico-economici mondiali e anche culturali.
Questo vastissimo paese, dalla storia millenaria, sta sfruttando senza sosta le proprie risorse naturali, andando spesso ad intaccare i propri equilibri interni. Questa frenetica sete di crescita sta però portando gravi danni all’ambiente e sta colpendo indirettamente anche i paesi confinanti e il mondo intero.
Nel secondo capitolo, prendo in esame le risorse idriche di cui dispone la Cina, paese ricco di grandi fiumi su le cui rive sono nate le prime civiltà umane. Le acque cinesi lottano incessantemente con gravi problemi di inquinamento e i disastri ambientali sono ormai all’ordine del giorno nel paese. Un esempio dello sfruttamento di queste risorse è la ormai leggendaria Diga delle Tre Gole: questo progetto faraonico ha portato un notevole tornaconto alla sete di energia del paese ma ha anche sconvolto e alterato l’equilibrio naturale della regione in cui è stata realizzata.
Il progresso cinese si sta espandendo a macchia d’olio in tutto il paese ed in particolare in alcune città ormai simbolo dello sviluppo. Shanghai spicca sicuramente come la punta di diamante della Cina, quella che è ormai definita come la nuova New York dell’Asia, grazie al suo contributo economico e alla sua diffusa multiculturalità.
Anche Shanghai è una città legata all’acqua e ai fiumi: essa si trova a pochi chilometri dallo Yangtze e dal Mar Cinese, ed quindi il suo territorio è fortemente condizionato dall’acqua.
Un altro esempio di sviluppo economico caratterizzato dal rapporto con i fiumi e le risorse idriche è costituito dalla nuova megalopoli che si sta formando nel Delta del Fiume delle Perle, nel sud della Cina. Questa zona sta acquistando sempre più importanza grazie anche alla sua posizione estremamente favorevole: i porti che si trovano sulle coste sono tra i più trafficati di tutto il mondo e la zona sta inoltre diventando un nuovo centro di produzione manifatturiera estremamente strategico.
L’ultimo capitolo è invece dedicato allo sviluppo delle energie rinnovabili nel paese. La scelta di citare questo argomento è dettata indubbiamente dal mio lavoro e credo che sia giusto far conoscere queste nuove tecnologie che aiuteranno sicuramente l’ambiente cinese a combattere i suoi difficili problemi di inquinamento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione: l’universo cinese e il vortice della sua crescita economica La Cina ( nullnullnullnullnullnull ‘Zhonghua renmin Gongheguo’ Repubblica Popolare Cinese) si trova nell'Asia orientale e per molti secoli questo vasto paese è stato protetto e isolato dal contatto con l’esterno grazie alle imponenti barriere naturali che hanno costituito un confine invalicabile. Terzo paese più grande del mondo dopo Russia e Canada, e quasi con le stesse dimensioni dell’Europa, la Cina copre un’area di 9.560.900 kmq e un confine di 20.000 km. Essa confina con la Mongolia e la Russia a nord, con la Russia e la Corea del Nord a nord-est, con il Mar Giallo e il Mar Cinese Orientale a est, con il Mar Cinese Meridionale, il Vietnam, il Laos, Myanmar (Birmania), l'India, il Bhutan e il Nepal a sud, con il Pakistan, l'Afghanistan e il Tagikistan a ovest, con il Kirghizistan e il Kazakistan a nord-ovest. Le regioni meridionali confinanti con Laos, Vietnam e Myanmar sono ricoperte da foreste pluviali tropicali, mentre in Mongolia Interna sul permafrost dei Monti Da Hinggan cresce una vegetazione simile alla tundra. La Cina ospita inoltre le più importanti zone umide dell'Estremo Oriente, il più lungo fiume dell'Asia (lo Yangtze o Fiume Giallo) e le sorgenti di due fiumi di inestimabile importanza per centinaia di milioni di persone dell'Asia meridionale e sud-orientale - il Gange e il Mekong. Foto 1: La Cina vista dal satellite

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambiente
canton
cina
diga delle tre gole
energie rinnovabili
fiume delle perle
fiumi cinesi
shanghai
yangtze

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi