Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ebraismo e filosofia in Andrè Neher

Questo lavoro tratta e approfondisce il tema legatto all'ebraismo e filosofia in Andrè Neher

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA Conosciuto per lo più come pensatore che ha introdotto un nuovo modo di leggere la Bibbia dopo Auschwitz, André Neher è stato in realtà poco studiato. Citato quasi sempre in nota, gli studi specifici su di lui si possono contare sulle dita della mano. In Italia, infatti, esiste solo uno studio organico su Neher, precisamente quello di M. R. Cappellini, che peraltro intende presentare questo pensatore al grande pubblico. Oltre a ciò vi sono solo pochi articoli su riviste specializzate. Eppure egli ha rappresentato un originale interpretazione della tradizione ebraica, ma anche un modo tutto particolare di avvicinarsi alle questioni bibliche, soprattutto in correlazione ai tragici eventi di questo secolo: egli intende cioè leggere la Bibbia a partire da Auschwitz, o meglio di “introdurre in questo silenzio (di Auschwitz), il silenzio della Bibbia”. Ed è appunto questa la motivazione che mi ha indotto prima a leggere, poi ad approfondire André Neher e le sue riflessioni: la domanda su Dio. Se per Camus il primo problema filosofico era decidere se rimanere o no sotto questo cielo, il mio approccio filosofico ha sempre gravato sulla questione di Dio, anche quando la sua esistenza non si poneva come domanda, ma risplendeva come luminosa risposta. Più che sul versante teoretico, più che sulla sfida fede-sapere, la questione rimane sul piano pratico, e vi rimane soprattutto come opzione: “Se Dio non esiste allora…”. Ho inteso affrontare Neher, soprattutto seguendolo nel suo libro principale: L’esilio della parola. Dal silenzio biblico al silenzio di Auschwitz, proprio perché

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonio Sechi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2399 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.