Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La microprogettazione didattica in ambito e-Learning: l’analisi, la valutazione e la scelta delle strategie didattiche per l’insegnamento della filosofia in modalità e-Learning.

Come va affrontata la fase della microprogettazione elearning per quanto riguarda l’insegnamento della filosofia? Di quali strumenti dispone l’insegnante e a quali dispositivi didattici può fare ricorso per realizzare forme di apprendimento che siano “efficaci, efficienti e appealing”, secondo gli obiettivi dell’Instructional Design (ID)? Proprio tale momento, quella della cosiddetta micro-progettazione didattica, in relazione all’ambito della didattica e dell’insegnamento della filosofia on line - attraverso il ricorso alle tecnologie informatiche ed allo strumento del web - è l’oggetto di studio della nostra tesi. La delicata e complessa fase microprogettuale riguarda il momento della scelta, della selezione e della valutazione di quelle che vengono definite, secondo il lessico specialistico che appartiene a tale ambito della progettazione e-learning, le strategie didattiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Come va affrontata la fase della microprogettazione e-learning per quanto riguarda l’insegnamento della filosofia? Di quali strumenti dispone l’insegnante e a quali dispositivi didattici può fare ricorso per realizzare forme di apprendimento che siano “efficaci, efficienti e appealing”, secondo gli obiettivi dell’Instructional Design (ID)? Proprio tale momento, quella della cosiddetta micro-progettazione didattica, in relazione all’ambito della didattica e dell’insegnamento della filosofia on line - attraverso il ricorso alle tecnologie informatiche ed allo strumento del web - è l’oggetto di studio della nostra tesi. La delicata e complessa fase microprogettuale riguarda il momento della scelta, della selezione e della valutazione di quelle che vengono definite, secondo il lessico specialistico che appartiene a tale ambito della progettazione e-learning, le strategie didattiche. Sulla base della letteratura scientifica di settore e della tradizione di studi sull’e-learning, cercheremo di comprendere come sia possibile predisporre al meglio la fase della microprogettazione didattica in relazione all’insegnamento della filosofia on-line e attraverso il ricorso alle tecnologie informatiche e quali possano essere le strategie didattiche più adeguate per un apprendimento proficuo di tale disciplina secondo quelli che sono gli obiettivi didattici e formativi che vengono attribuiti a tale disciplina (oltre che in base alla sua tradizione di studi ed alle più significative teorie elaborate nell’ambito della ricerca didattica, psicologica e pedagogica). Un’accurata analisi della fase di microprogettazione risulta, inoltre, a nostro avviso, assolutamente non trascurabile, poiché riguarda le scelte più propriamente didattiche e metodologiche ovvero quelle “instructional” in senso proprio, così come dimostra Ranieri (2005). Tali scelte sono anche quelle che si rivelano decisive per quanto riguarda il buon esito di un progetto formativo in modalità on line. Facendo sempre riferimento agli studi di Ranieri, riteniamo fondamentale sottolineare come una riflessione sulla dimensione più strettamente metodologica e didattica della formazione on line dia modo anche di ripensare la didattica tradizionale, stimolandola ad un rinnovamento e ad una riflessione critica sulle proprie metodologie, pratiche e procedure d’uso. Riteniamo, infatti, che la microprogettazione didattica rappresenti una fase cruciale per la realizzazione di un progetto formativo on line e che la scelta delle strategie e dei formati didattici, in quanto viene ad interessare la dimensione più propriamente didattica della progettazione (quella su cui l’Instructional Designer è maggiormente chiamato ad intervenire e a dare il proprio contributo professionale di esperto), risulti decisiva ai fini del buon esito dell’intervento educativo che viene messo in atto. Soffermarsi approfonditamente su questi aspetti, in relazione all’insegnamento della filosofia, risulta, a nostro avviso, un compito non trascurabile, proprio in quanto questa disciplina si presenta, per le sue stesse caratteristiche costitutive di problematicità e di dialogicità interne, e per il suo statuto epistemologico, come una disciplina particolarmente adatta ad essere insegnata in modo efficace (e significativo in termini di apprendimento) attraverso Internet e le tecnologie informatiche. A conclusione delle nostre analisi, attraverso l’ideazione e la progettazione di un modulo di insegnamento di filosofia in modalità e-learning, mostreremo un esempio concreto di microprogettazione relativamente al momento della scelta delle strategie didattiche.

Tesi di Master

Autore: Elena Bonfiglioli Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1774 click dal 18/05/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.