Skip to content

Il teatro di Julien Green

Informazioni tesi

  Autore: Enrico Guerini
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Lettere
  Corso: Lettere moderne
  Relatore: Eleonora Sparvoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 330

Julien Green è ricordato oggi soprattutto per i suoi romanzi e per la copiosa produzione autobiografica; tuttavia una parte importante del lavoro dello scrittore francese è dedicata al teatro. Green è infatti autore di sette pièces, di cui due pubblicate postume. Pochi studiosi si sono occupati di uno studio organico della sua produzione teatrale, in particolare per quanto riguarda le due opere pubblicate dopo la morte dell’autore.
Ad una prima lettura le pièces greeniane sembrerebbero riconducibili ad un teatro apparentemente tradizionale; tuttavia ad un’analisi attenta emerge come questi testi nascondano sotto la superficie degli aspetti tutt’altro che tradizionali. Questo tanto a livello tematico che a livello di struttura. Fra gli argomenti che vengono toccati nel teatro di Green si trovano l’omosessualità, la pedofilia, l’odio fra consanguinei, il suicidio, il tutto sullo sfondo di una perenne angoscia esistenziale.
A livello della struttura del testo colpisce la presenza di reticenze e ambiguità, segnalate dalla ricorrente dicitura in didascalia dell’indicazione “silenzio”; l’incontro tra i personaggi viene continuamente minato dalla presenza di pulsioni oscure, al di sotto di una superficie solo apparentemente comunicativa; il linguaggio è svuotato del suo elemento referenziale e mette a nudo una situazione di crisi della società.
Sin dalle prime opere teatrali si evidenzia l’importanza dell’irrompere nella quotidianità di un elemento “perturbante” che distrugge ogni equilibrio stabilito. Nei testi più recenti questa tendenza si rafforza, con l’aggiunta di elementi di un comico grottesco affatto nuovi.
Al termine del lavoro non si può fare a meno di considerare la produzione teatrale greeniana come un insieme di testi decisamente peculiari e dotati di un interesse proprio, che li differenziano dal resto della produzione dello stesso autore, ma anche dal teatro a lui contemporaneo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 PREMESSA Il teatro di Julien Green è decisamente poco studiato, soprattutto rispetto alla sua copiosa produzione narrativa e autobiografica, che si compone d‟altronde di 17 romanzi, 5 raccolte di racconti, 17 volumi di diario e 4 di autobiografia. Non stupisce quindi che gran parte della critica si sia concentrata sulla parte più imponente della sua opera. Uno dei più importanti studiosi di Green, Jacques Petit, in un suo saggio considera le sue pièce (solo le prime tre: il saggio è del 1969) come il risultato di una fase di passaggio, tra la scrittura romanzesca e quella autobiografica, inaugurando una serie di interpretazioni del teatro greeniano come luogo che apre la strada alla confessione dell‟autore. Sembra che certa parte della critica greeniana sia più interessata all‟uomo Green che non alla sua opera, influenzata in questo certamente dall‟imponente produzione autobiografica (preziosa fonte di informazione sull‟origine di molti testi). Ciò è forse legato anche ad un malinteso, che deriva dalle parole dello stesso autore; si veda infatti quanto egli afferma: J‟ai dit autrefois que la véritable autobiographie se trouvait dans les romans. Je voulais dire : “La vérité psychologique se trouve dans les romans”. Cette vérité psychologique que l‟auteur ne peut pas atteindre dans un journal. Un romancier descend à des plus grandes profondeurs. Un journal reste à la surface. Le journal est tout ce dont on a conscience. Dans le roman, c‟est l‟inconscient qui est à l‟œuvre. L‟inconscient, le romancier ne le commande pas et il fait son travail à l‟insu du romancier. 1 Nella sua opera letteraria si troverebbe quindi una “verità psicologica”, piuttosto che l‟ “autentica biografia” dell‟autore. Ma vedremo in conclusione di questa tesi cosa l‟autore voleva probabilmente intendere con queste parole. 1 Green, J. : Œuvres complètes, vol. III - cit., p.1525

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

teatro francese
letteratura francese contemporanea
teatro contemporaneo
julien green

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi