Skip to content

Il prezzo di opzioni americane: valutazione attraverso il problema duale e il metodo Monte Carlo

Informazioni tesi

  Autore: Arianna Gatta
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Matematica
  Relatore: Giovanna Nappo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

Questa tesi affronta un problema di grande interesse studiato da numerosi economisti, che si è notevolmente sviluppato negli ultimi decenni grazie al contributo di personaggi illustri come Fisher Black, Myron Scholes e Robert Merton, ovvero il prezzaggio di opzioni americane. Negli anni settanta, questi studiosi svilupparono un modello teorico per la determinazione del prezzo di un'opzione, dando, così, un notevole contributo e un nuovo slancio alla teoria della valutazione dei prezzi. Il loro è un modello di mercato senza possibilità di arbitraggio, a tempo continuo, in cui sono ammesse vendite allo scoperto e il sottostante segue un moto browniano geometrico.
Esistono vari tipi di opzioni, che differiscono tra loro, sostanzialmente, per il tempo di esercizio; ma, in questo ambito ne verranno studiate soltante due: l'opzione europea e l'opzione americana. L'aspetto di maggior interesse nello studio delle opzioni è, appunto, la determinazione del prezzo iniziale. Tale problema, nel caso di opzioni europee, è completamente risolto grazie alla formula di Black e Scholes. Invece, calcolare il prezzo di un'opzione americana risulta un compito assai arduo, dovuto anche alla flessibilità della data di esercizio. In compenso, però, quando trattiamo situazioni complicate quali, ad esempio, opzioni americane in un modello di mercato a tempo continuo che dipendono da un'elevato numero di sottostanti, esistono differenti metodi numerici per approssimarne il valore. Lo scopo di questo studio è trovare una limitazione superiore del prezzo che sia sufficientemente vicina al suo valore reale, in modo da ottenere un'approssimazione piuttosto soddisfacente.
La limitazione superiore può essere ottenuta tramite opportune simulazione Monte Carlo. Per questo motivo, nel Capitolo 1 verrà descritto il metodo Monte Carlo. Questo, in pratica, consiste nel simulare, per un certo numero di volte, un fenomeno d'interesse che sarebbe difficile da osservare e studiare nella realtà. Ad ogni simulazione si otterrà un risultato che viene analizzato e, temporaneamente, 'archiviato'; dopo un gran numero di ripetizioni del fenomeno i dati che si sono accumulati produrranno un dato statistico di un certo rilievo. Queste simulazioni si basano sull'osservazione di un campione casuale, estratto dalla popolazione che descrive il problema, e quindi rappresentato dal calcolatore con una serie di numeri casuali. Per poterli generare si ricorre ad un procedimento deterministico attraverso il quale si costruisce una sequenza di numeri pseudorandom, ovvero numeri non realmente aleatori ma comunque efficaci allo scopo.
Il Capitolo 2 tratterà diverse problematiche relative ad opzioni sia di tipo europeo che di tipo americano, proposte in differenti contesti sotto differenti ipotesi. Considerata un'opzione europea, cercheremo un'espressione esplicita per il prezzo, prima in un modello di mercato discreto, ovvero il modello di Cox-Ross-Rubinstein (CRR), che sotto precise ipotesi risulterà privo di arbitraggio e completo (Primo e Secondo Teorema dell'Asset Pricing), poi nel modello Black e Scholes, sviluppato come limite del modello CRR. Nell'ultima parte del capitolo, ci soffermeremo sulle opzioni americane, quindi sul problema di pricing e di copertura. Poiché nel caso di opzioni americane il possessore deve decidere di esercitare in un istante che gli permetta di ottenere il massimo guadagno positivo possibile, il problema del prezzaggio si riduce ad un problema di arresto ottimo.
Il Capitolo 3 si basa sull'articolo "Monte Carlo valuation of American options" di Rogers, in cui viene analizzato il problema del prezzo per opzioni americane in un modello di mercato a tempo continuo. Rogers sviluppa la sua teoria attraverso l'introduzione del problema duale nel caso del tempo continuo. Con questo tipo di approccio, Rogers decide di non risolvere il problema di arresto ottimo, ma di occuparsi di un problema equivalente, il problema duale, da cui è immediato trovare una limitazione superiore al prezzo. La limitazione superiore, dipendente dalla scelta di una martingala in uno spazio ben preciso, sarà calcolata utilizzando Matlab e implementando algoritmi per la simulazione delle traiettorie del sottostante e del prezzo della put europea. Si vedrà che i risultati, presentati in una tabella, ottenuti effettuando una scelta quasi brutale della martingala sono molto soddisfacenti.
La tesi si conclude con alcune appendici in cui si richiamano nozioni di probabilità, sia nel caso discreto che in quello continuo, e strumenti per il calcolo stocastico utilizzati per poter definire l'integrale di Ito, indispensabile per la risoluzione dell'equazione differenziale stocastica che regola l'andamento del prezzo del sottostante nel modello Black e Scholes.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
dS t =S t (dt +dW t ); S t t (W t ) t

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

opzioni americane
sample-mean
numeri pseudorandom
opzioni europee
hit or miss
generatore lineare
prezzo
problema duale
valutazione opzioni
monte carlo
copertura
black e scholes
antithetic variates
control variates
calcolo di ito
arresto ottimo
prezzo opzioni americane
prezzo opzioni europee
martingale
integrale stocastico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi