Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratteri e dinamiche dello sviluppo economico spagnolo dopo Franco attraverso El Pais

Il presente studio si propone di analizzare le dinamiche e i cambiamenti storici e economici che interessarono la Spagna, dopo la fine del regime di Franco. Ci si concentra sul sistema politico spagnolo, per spiegare come affrontò le sfide che aveva davanti: Eta, guerra civile, decentramento territoriale. Nel ricostruire queste vicende si è cercato di sottolineare l'insieme di vincoli e opportunità con cui l'élite politica si trovò a fare i conti.Si analizza l'eredità lasciata dal regime franchista sino al passaggio alla democrazia. Si approfondisce l'assetto istituzionale che gli spagnoli scelsero sino all'integrazione spagnola all'interno dell'Unione Europea. Si parlerà delle conseguenze dell'adesione della Spagna alla CEE, analizzando le dinamiche economiche, storiche e sociali dello sviluppo spagnolo e i fattori che la influenzarono sino al boom economico degli anni Novanta.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Nell’Europa del dopo guerra, nessun processo di crescita e cambiamento strutturale si avvicina tanto a quello dell’economia spagnola, sia dal lato del grande livello di avanzamento che dal lato della profondità e rapidità delle trasformazioni. Sotto vari punti di vista, il paese iberico ha richiamato attenzione e ammirazione. Alla fine degli anni Settanta superò, in modo indolore, la delicata fase del passaggio alla democrazia. Ammessa nella Comunità Europea a metà degli anni Ottanta, la Spagna raggiunse velocemente il cuore dell’Europa, completando, in appena poche decine di anni, un processo di modernizzazione che occupa ancora adesso un posto importante all’interno della storia politica economica dei paesi occidentali. L’economia spagnola si affacciò sulla scena mondiale con caratteristiche ben distinte da quelle che presentava solo pochi decenni prima, quando le impronte lasciate dalla tragedia della guerra civile erano ancora ben evidenti. Si era passati, infatti, da un’economia subordinata alle fluttuazioni dell’agricoltura, con un alto grado di isolamento e con gravi differenze sociali, ad un’economia con la struttura produttiva propria di un’industrializzazione avanzata, diventando un paese aperto ed integrato in Europa, con molte relazioni commerciali e finanziarie con l’estero, ed ebbe

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luca Virani Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 969 click dal 03/06/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.