Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valori e Comportamento di Consumo: il Caso Linux e Windows

Il presente lavoro nasce dalla considerazione che oggi la marca ha un valore diverso rispetto a molti anni fa, quando la marca era sinonimo di funzionalità ed efficienza. Oggi la marca ha soprattutto una funzione simbolica ed esprime e comunica ai consumatori qualcosa di sé che va oltre il semplice aspetto strumentale e allo stesso tempo i consumatori usano il brand per esprimere se stessi e la propria immagine.
Gli studi recenti sulla personalità di marca hanno portato a considerare la marca come una persona a cui si possono attribuire caratteristiche di personalità come tratti e valori. Poiché studi nell’ambito dei consumi hanno evidenziato che i consumatori sono portati a mantenere un’immagine coerente di sé e quindi scelgono un brand che percepiscono simile alla propria immagine, abbiamo pensato di poter fare un ragionamento analogo anche per quanto riguarda i valori.
La trattazione inizia con un breve accenno al concetto di brand e alla sua evoluzione nel corso del tempo, successivamente si considereranno i valori e i modelli di riferimento e infine si cercherà di collegare i due concetti ripercorrendo i principali studi che hanno riguardato i valori e la marca, guardando in particolare ai comportamenti di consumo.
Per analizzare il tipo di relazione che esiste tra valori del brand e valori dei consumatori si proporrà uno studio reale condotto su utenti dei sistemi operativi Windows e Linux. Nello specifico si analizzerà il modo in cui utenti e non utenti assegnano i valori a ciascun sistema operativo, si traccerà poi un profilo valoriale di Windows e Linux, relativo al modo in cui sono percepiti da utenti e non utenti. Infine si tratterà la tematica della congruenza tra i valori di Windows e Linux e i valori degli utenti, per verificare se i valori degli utenti siano più o meno vicini ai valori del sistema operativo scelto, rispetto ai valori dei non utenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Il presente lavoro nasce dalla considerazione che oggi la marca ha un valore diverso rispetto a molti anni fa, quando la marca era sinonimo di funzionalità ed efficienza. Oggi la marca ha soprattutto una funzione simbolica ed esprime e comunica ai consumatori qualcosa di sé che va oltre il semplice aspetto strumentale e allo stesso tempo i consumatori usano il brand per esprimere se stessi e la propria immagine. Gli studi recenti sulla personalità di marca hanno portato a considerare la marca come una persona a cui si possono attribuire caratteristiche di personalità come tratti e valori. Poiché studi nell‟ambito dei consumi hanno evidenziato che i consumatori sono portati a mantenere un‟immagine coerente di sé e quindi scelgono un brand che percepiscono simile alla propria immagine, abbiamo pensato di poter fare un ragionamento analogo anche per quanto riguarda i valori. La trattazione inizia con un breve accenno al concetto di brand e alla sua evoluzione nel corso del tempo, successivamente si considereranno i valori e i modelli di riferimento e infine si cercherà di collegare i due concetti ripercorrendo i principali studi che hanno riguardato i valori e la marca, guardando in particolare ai comportamenti di consumo. Per analizzare il tipo di relazione che esiste tra valori del brand e valori dei consumatori si proporrà uno studio reale condotto su utenti dei sistemi operativi Windows e Linux. Nello specifico si analizzerà il modo in cui utenti e non utenti assegnano i valori a ciascun sistema operativo, si traccerà poi un profilo valoriale di Windows e Linux, relativo al modo in cui sono percepiti da utenti e non utenti. Infine si tratterà la tematica della congruenza tra i valori di Windows e Linux e i valori degli utenti, per verificare se i valori degli utenti siano più o meno vicini ai valori del sistema operativo scelto, rispetto ai valori dei non utenti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Laura Bolognino Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 302 click dal 07/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.