Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Usi e funzioni del dialetto e delle varietà di italiano regionale in pubblicità: analisi di un corpus

L'idea di analizzare messaggi pubblicitari in dialetto e in italiano regionale prende avvio dalla recente riscoperta dei dialetti, non solo come strumento di comunicazione interpersonale ma, soprattutto, come veicolo di identità culturali.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 1. Introduzione Questo lavoro nasce nell‟ambito di un corso di laurea orientato al mondo della comunicazione e della pubblicità all‟interno di un contesto a forte orientamento linguistico com‟è quello dell‟Università per Stranieri di Perugia. La tesi si articola in 7 sezioni, inclusa la presente introduzione. Nel secondo capitolo saranno delineate alcune considerazioni sul dialetto dal punto di vista linguistico, mentre nel capitolo 3 sarà descritta la metodologia di raccolta e di analisi dei dati, rappresentati da un corpus di spot televisivi e pubblicità a stampa. Il capitolo 4 è dedicato all‟analisi dei suddetti dati; il quinto capitolo raccoglie le conclusioni. Il lavoro si conclude con la sezione dei riferimenti bibliografici, alla quale segue un‟appendice contenente il corpus di dati L‟idea di analizzare messaggi pubblicitari in dialetto e in italiano regionale prende avvio dalla recente riscoperta dei dialetti, non solo come strumento di comunicazione interpersonale ma, soprattutto, come veicolo di identità culturali. Lo scopo della presente tesi di laurea non è quello di analizzare le caratteristiche del linguaggio pubblicitario, sul quale esistono numerosi ed autorevolissimi contributi 1 , né, tanto meno, quello di indagare le caratteristiche delle parlate dialettali, delle quali Carla Marcato 2 ha recentemente fornito un quadro esaustivo, ma è quella di verificare in che modo la pubblicità sfrutti i valori veicolati dal dialetto e le caratteristiche peculiari delle parlate regionali per rendere il messaggio pubblicitario più efficace. E‟ evidente, tuttavia, che, qualsiasi conclusione si possa trarre dai dati raccolti nella presente ricerca, essa non può che essere considerata come 1 Tra gli altri Berruto 1973, Cardona 1974, Castagnotto 1977, Perugini 1994. 2 Carla Marcato 2002

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingua e Cultura Italiana

Autore: Fabio Bragaglia Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2884 click dal 07/06/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.