Skip to content

S.R.L. La partecipazione del socio attraverso l'assemblea e gli altri metodi di formazione delle decisioni: riflessi sulla redazione dello statuto.

Informazioni tesi

  Autore: Domenico Rega
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Stefania Pacchi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 157

Questa trattazione ha lo scopo di mettere in luce, in considerazione della riforma del Diritto delle Società , gli aspetti decisionali della partecipazione del socio di una Società a Responsabilità Limitata .
In primis la disamina tratterà degli aspetti in generale della Società, per caratterizzare, poi, quelli peculiari della società a responsabilità limitata. Superata la fase, puramente, "nozionistica" introduttiva sulle Società e messa a fuoco la S.r.l., nel secondo e terzo capitolo la trattazione si dedicherà alla partecipazione del socio nelle decisioni fisiologiche della società.
Il secondo capitolo si occuperà di delineare i contorni delle materie assegnate alla competenza dei soci che individuano procedure extrassembleari di determinazione della volontà sociale e, in special modo, maggiore attenzione sarà dedicata alla "provocatio ad populum". Questa particolare procedura, che determina un ampliamento delle competenze decisionali spettanti ai soci attraverso una sollecitazione, su specifici argomenti, provocata da uno o più amministratori o da tanti soci che rappresentano almeno un terzo del capitale sociale, sarà messa in collegamento con la disciplina negoziale dei diritti particolari assegnati ai soci e ne saranno evidenziati gli aspetti problematici relativi alla possibile e contemporanea presenza, degli stessi istituti, all'interno dell'assetto societario.
Il terzo capitolo focalizzerà l'attenzione sulle modalità di attuazione della volontà sociale, analizzando sia le procedure "canoniche" assembleari (art. 2479 bis c.c.), che quelle, più innovative, extrassembleari (art. 2479, comma 3, c.c.), quali la consultazione e il consenso espressi per iscritto. La trattazione avrà modo di evidenziare le problematiche legate sia alla differenziazione dei due modelli extrassembleari, sia alla formazione del consenso in forma non assembleare riguardanti l'informativa "pre-decisionale" e i quorum deliberativi; e ancora le problematiche in tema di formazione delle decisioni dei soci tramite adunanza assembleare con riguardo ai soggetti legittimati alla convocazione e alle regole di funzionamento dell'assise. Breve cenno, poi, sarà dedicato all'assemblea totalitaria e, infine, si darà conto dell'ammissibilità dell'assemblea in videoconferenza e della possibilità del cosiddetto voto per corrispondenza.
Il quarto capitolo sarà rivolto all'analisi della disciplina patologica delle decisioni e al superamento delle generali categorie della nullità e annullabilità a favore di quella dell’invalidità, come impugnabilità delle decisioni dei soci. Si tratterà, quindi, delle impugnabilità limitate oggettivamente e soggettivamente e di quelle limitate solo oggettivamente , sarà, poi, affrontato il problema relativo al rinvio alla disciplina di S.p.a. operato dall'art. 2479 ter, ultimo comma, c.c.
Questa esposizione si concluderà, nel quinto capitolo, con una disamina della disciplina notarile sulla redazione dello statuto sociale e sue modificazioni, sulla disciplina notarile di controllo e sull’iscrizione della società nel registro delle imprese, evidenziando tutte quelle problematiche relative alla possibile violazione del dato normativo contenuto nell'articolo 28 della legge notarile, stella polare della responsabilità del notaio.
Risvolto pratico del lavoro vuole essere quello di fornire, attraverso un’adeguata conoscenza della disciplina della S.r.l., tutti quegli strumenti necessari per una corretta "trasposizione", maggiormente aderente e "tuziore", degli interessi dei soci nella costituzione di una società a responsabilità limitata. A corollario di quest'ultimo aspetto, in appendice, è stato inserito un esempio redazionale di atto pubblico notarile di costituzione di S.r.l. allo scopo di "fotografare" il risultato cui si può addivenire dall'intera esposizione teorica della trattazione svolta.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 I Capitolo LE SOCIETA’ : CARATTERI GENERALI Sommario: 1.1 LA NOZIONE DI SOCIETA’ – 1.2 I DIVERSI TIPI SOCIALI – 1.3 LA SOCIETA’ A RESPONSABILITA’ LIMITATA ANTE RIFORMA – 1.4 LA “NUOVA” S.R.L. 1.1 LA NOZIONE DI SOCIETA’ In passato, nel Codice Civile la definizione di Società era contemplata all'articolo 2247 con la rubrica «Nozione», questo articolo affermava: «con il contratto di società due o più persone conferiscono beni o servizi per l'esercizio in comune di un'attività economica allo scopo di dividerne gli utili». Detta definizione è rimasta inalterata ma la rubrica dell'articolo è stata modificata in «Contratto di società» 4 , ponendo l'accento su un tipo di modalità di costituzione del rapporto sociale, il quale può originarsi anche da atti unilaterali o da atti che sono espressione di eteronomia, come provvedimenti legislativi o amministrativi. L'articolo 2247 c.c. descrive quelli che sono gli elementi caratterizzanti il fenomeno societario: - i conferimenti di beni o servizi che costituiscono il Patrimonio sociale; - l'esercizio in comune di un'attività economica; - lo scopo della ripartizione degli utili. Questi tre elementi individuano una società e la contraddistinguono da figure affini quali la comunione di mero godimento, la comunione d'azienda, l'associazione in partecipazione, la fondazione e il consorzio. All'interno della nozione generale di società, propria dell'articolo 2247 c.c., il Legislatore ha disciplinato vari tipi di società con caratteristiche peculiari create per meglio rispondere alle esigenze dei soci. 4 La rubrica dell'articolo 2247 c.c. è stata modificata dall'art. 1 del D. Legislativo 3 marzo 1993, n. 88

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

consenso espresso per iscritto
procedure extrassembleari
s.r.l.
procedure assembleari
provocatio ad populum
competenza dei soci
partecipazione del socio
consultazione scritta
assemblea
soci
notaio
redazione dello statuto
riforma diritto delle società
decisioni dei soci

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi