Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità del collegio sindacale e del revisore contabile

Il presente elaborato dopo una presentazione legislativa del collegio sindacale e del revisore contabile, pone l'accento sulla responsabilità civile del collegio sindacale. Successivamente affronta la responsabilità del revisore contabile.
L'ultimo capitolo è dedicato alla trattazione della natura giuridica della responsabilità e dei problemi connessi all'onere della prova e alla prescrizione.

Mostra/Nascondi contenuto.
62 | P a g . CAPITOLO TERZO LA RESPONSABILITA’ DEL REVISORE CONTABILE SOMMARIO: 3.1 I problemi di coordinamento con il T.U.F. e il confronto con il regime di responsabilità dei sindaci e dei revisori contabili nelle società quotate. – 3.2 La diligenza professionale e la natura delle obbligazioni del revisore. – 3.2.1 Il ruolo e la rilevanza dei principi di revisione e dei principi contabili indicati dal C.N.D.C. – 3.2.2 Le prestazioni effettivamente dovute. – 3.3 Il rinvio all’art. 2407 c.c. – 3.3.1 La responsabilità esclusiva. – 3.3.2 La responsabilità concorrente. – 3.3.2.1 La solidarietà passiva tra il soggetto incaricato del controllo contabile e gli organi della società controllata e il problema del concorso del fatto colposo del creditore (art. 1227). – 3.4 La responsabilità del revisore verso la società sottoposta a revisione, verso i creditori sociali e verso i singoli soci o i terzi direttamente danneggiati. – 3.5 La responsabilità solidale della società di revisione con i soggetti che hanno effettuato il controllo contabile. 3.1 I problemi di coordinamento con il T.U.F. e il confronto con il regime di responsabilità dei sindaci e dei revisori contabili nelle società quotate. L ’affidamento delle competenze di controllo contabile ad un revisore esterno 120 ha imposto necessariamente la ridefinizione normativa, da parte del legislatore della riforma, delle responsabilità dei soggetti incaricati di tale controllo. 120 Salva, come visto, l’ipotesi di espressa attribuzione statuaria del controllo contabile al collegio sindacale, possibile solo nelle società con sistema di amministrazione tradizionale, le quali non facciano ricorso al mercato del capitale di rischio e non siano tenute alla redazione del bilancio consolidato.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Gianni Infante Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2092 click dal 09/06/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.