Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione aziendale del ventunesimo secolo: analisi di un corpus di email in lingua inglese

L’innovazione tecnologica che ha interessato negli ultimi venti anni soprattutto i paesi industrializzati ha cambiato profondamente il modo di comunicare all’interno della società. Infatti, l’utilizzo dei nuovi media ha favorito la nascita e lo sviluppo di nuove tipologie testuali nell’ambito della comunicazione scritta. Se ci si sofferma a riflettere su quanto le recenti tecnologie abbiano cambiato il modo di comunicare a livello personale, è possibile di conseguenza intuire quale rivoluzione abbiano potuto portare all’interno di un’azienda. La posta elettronica viene impiegata molto più frequentemente, sia nelle comunicazioni tra colleghi, allo scopo di scambiarsi notizie su problemi e novità aziendali, sia verso l’esterno con i propri clienti. Al giorno d’oggi, inoltre, molte imprese possiedono un sito web che informa, guida e assiste il consumatore, concedendo la possibilità di richiedere maggiori informazioni via email su tutti i prodotti e/o servizi offerti. Proprio le risposte pervenute dai customer care sono qui oggetto d’indagine, in particolare le email di assistenza all’utente in lingua inglese, scritte da parlanti nativi e rivolte ad utenti anglofoni.

Data la scarsa disponibilità di dati in materia, lo scopo generale del presente elaborato è, quindi, quello di fornire un’analisi completa ed approfondita di questo nuovo genere attraverso la creazione e lo studio di un corpus linguistico, per poi valutare le potenziali applicazioni dei risultati nell’ambito della didattica dei corsi di Business English. La ricerca si presenta articolata in tre sezioni, ognuna delle quali contiene due capitoli.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il presente lavoro nasce in seguito al corso di formazione glottodidattica avanzata per docenti, preparatorio alla certificazione DITALS di II livello, tenutosi presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Paolo Frisi” di Milano nei mesi di ottobre e novembre 2008. La scelta dell’argomento deriva inoltre dall’esperienza – tuttora in corso – di insegnamento dell’inglese come lingua straniera nell’ambito di corsi serali per adulti, a partire dall’anno scolastico 2005/2006. L’interesse mostrato dagli studenti nei confronti dell’utilizzo di un corpus a lezione, mi ha motivato alla stesura dell’elaborato, il cui intento vuole essere primariamente didattico. Esso nasce, quindi, con l’obiettivo di offrire un primo strumento di consultazione per quanti vogliano avvicinarsi a questo promettente ambito di studio. L’innovazione tecnologica che ha interessato negli ultimi venti anni soprattutto i paesi industrializzati ha cambiato profondamente il modo di comunicare all’interno della società. Infatti, l’utilizzo dei nuovi media ha favorito la nascita e lo sviluppo di nuove tipologie testuali nell’ambito della comunicazione scritta. Se ci si sofferma a riflettere su quanto le recenti tecnologie abbiano cambiato il modo di comunicare a livello personale, è possibile di conseguenza intuire quale rivoluzione abbiano potuto portare all’interno di un’azienda. La posta elettronica viene impiegata molto più frequentemente, sia nelle comunicazioni tra colleghi, allo scopo di scambiarsi notizie su problemi e novità aziendali, sia verso l’esterno con i propri clienti. Al giorno d’oggi, inoltre, molte imprese possiedono un sito web che informa, guida e assiste il consumatore, concedendo la possibilità di richiedere maggiori informazioni via email su tutti i prodotti e/o servizi offerti. Proprio le risposte pervenute dai customer care sono qui oggetto d’indagine, in particolare le email di assistenza all’utente in lingua inglese, scritte da parlanti nativi e rivolte ad utenti anglofoni.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alfredo Schiavone Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3294 click dal 20/06/2011.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.