Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La decisione precauzionale tra normazione, amministrazione e giurisdizione

Il principio di precauzione, affermatosi originariamente in ambito internazionale e comunitario, trova, all’oggi, espressa considerazione e riconoscimento anche nella legislazione nazionale, a seguito del rilievo, sempre crescente, che la tematica ambientale è andata assumendo nel corso degli anni. Esso può essere definito, senza dubbi, uno dei criteri fondamentali per l’interpretazione e l’applicazione di tutte le normative nazionali, nel settore ambientale.

Mostra/Nascondi contenuto.
13 CAPITOLO I LA PRECAUZIONE COME PRINCIPIO GIURIDICO 1. LE ORIGINI STORICHE DEL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE Il principio di precauzione rappresenta una delle novità più significative nel panorama dei principî che orientano le politiche ambientali. Esso rientra, insieme alla prevenzione, tra i principî sull’azione di tutela dell’ambiente; ovvero, quelli che individuano le esigenze cui deve essere orientata la predisposizione delle azioni di tutela ambientale 1 . In situazioni d’incertezza scientifica, l’approccio precauzionale assume una propria autonomia e si può parlare di esso come una delle nuove frontiere del diritto dell’ambiente. Il principio in discorso è stato definito, per i suoi elementi di novità, “rivoluzionario”, “sovversivo”, “ambiguo”, “democratico” e “pericoloso”; è un principio collegato strettamente con l’avanzamento della scienza e della tecnologia 2 . Il principio di precauzione si pone come applicativo della primarietà dell’ambiente e comporta un’anticipazione della soglia d’intervento. Si valutano tutte le opinioni scientifiche esistenti rispetto ad un problema ambientale, anche qualora queste siano tra loro discordanti e si privilegia “l’opinione scientifica più cauta e la sicurezza rispetto al 1 M. CECCHETTI, La disciplina giuridica della tutela ambientale come «diritto dell’ambiente», Corso di diritto dell’ambiente, LUISS Guido Carli, www.federalismi.it Esistono altre due categorie che identificano i principî costituzionali per la tutela dell’ambiente: anzitutto, i principî che individuano i caratteri fondamentali dell’ambiente come oggetto di tutela giuridica; in secondo luogo, i principî sul ruolo dei soggetti pubblici e privati nella tutela dell’ambiente. 2 F. DE LEONARDIS, Il principio di precauzione nell’amministrazione di rischio, Milano, Giuffrè, 2005, Introduzione, XIII e XVII.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Ilenia Mauro Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 377 click dal 23/06/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.