Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nascita della storia di genere. La scuola americana e quella francese a confronto.

La storia di genere come disciplina riconosciuta ufficialmente dalle università è nata negli Stati Uniti, ma quasi contemporaneamente si è sviluppata anche in Francia. Le impostazioni di fondo dei due paesi sono però molto diverse, così che anche la disciplina risulta molto diversa tra i due paesi.
La tesi si propone un'analisi comparativa tra la scuola americana e quella francese, con una breve rassegna delle autrici principali dell'una e dell'altra.

Mostra/Nascondi contenuto.
1.Introduzione La storia delle donne è una disciplina accademica che vede la sua nascita negli Stati Uniti verso la fine degli anni '60. Parallelamente, dietro la spinta dei femminismi, nascono in Europa esperienze simili, a cui vengono dati molteplici appellativi, ma che si prefiggono tutti di inserire il punto di vista delle donne nelle discipline universitarie: storia, antropologia, letteratura, sociologia. Apparentemente accomunate dallo stesso nome, la storia delle donne europea e quella americana presentano in realtà importanti differenze. Il contesto culturale in cui nasce la storia delle donne, cioè quello americano, è un contesto peculiare, molto diverso da quello europeo. Diversi saranno anche i risultati teorici. Scopo di questa analisi è proprio di mettere in luce le differenti condizioni di nascita della disciplina negli Usa e in Europa (nello specifico, in Francia), portando l'esempio di alcune autrici e del diverso modo di affrontare la materia. Nella disciplina storica la maggior parte degli studiosi è sempre stata di sesso maschile. A livello più o meno consapevole, hanno osservato la società come se esistesse un essere umano universale: l'uomo. La donna compariva come un caso particolare, che non poteva rientrare in questo quadro generale. Hanno studiato i sistemi economici, i sistemi politici, i rapporti tra gli stati come se stessero studiando le azioni dell'umanità intera. In realtà, stavano osservando solo la metà maschile, ovvero la metà che li includeva. Hanno disegnato il 5

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Chiara Grassilli Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1594 click dal 21/06/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.