Skip to content

I sistemi distributivi basati su reti di relazioni. Network Marketing e Gruppi d'Acquisto Solidale: un'analisi degli impatti potenziali a livello economico, sociale ed ambientale

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Cerreti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia dell'Ambiente, dello Sviluppo e del Territorio
  Relatore: Carlo Alberto Pratesi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 308

In questi ultimi anni, sulla scia delle crisi economiche, sociali ed ambientali che si stanno succedendo senza soluzione di continuità, numerose ricerche hanno sottolineato come tra le persone si stia diffondendo una maggiore sensibilità riguardo a tematiche quali lo sviluppo sostenibile, la responsabilità sociale ed ambientale delle imprese e il consumo “critico”.
Un consumatore “critico” è un consumatore in grado di dare importanza ad attributi generalmente non considerati dalla maggioranza delle persone, come l’eco-compatibilità dei prodotti, la storia e l’etica del produttore. Significa valutare gli impatti economici, sociali ed ambientali che potranno derivare dalle proprie scelte d’acquisto, nella convinzione che le preferenze espresse dai consumatori possano giocare un ruolo fondamentale nell’indirizzare l’economia e la società nella direzione desiderata.
La diffusione di questa consapevolezza riguardo all’importanza delle scelte d’acquisto risulta attualmente facilitata da strumenti come Internet e i social network, che consentono alle persone di ampliare la propria rete di relazioni e di diffondere informazioni in maniera rapida e capillare, stimolando dibattiti e riflessioni.
Questa massa crescente di consumatori sempre più esigenti nei confronti delle imprese produttrici, guarda con occhio critico anche alle imprese distributive, e in particolar modo al mondo della Grande Distribuzione Organizzata, spesso accusata di produrre impatti negativi sul tessuto economico, sulla socialità e sull’ambiente.
Se l’aumento dei consumatori “consapevoli” appare potenzialmente rischioso per la Grande Distribuzione Organizzata, esso sembra invece creare scenari favorevoli allo sviluppo di sistemi di distribuzione alternativi basati sulle reti di relazioni delle persone, come ad esempio il Network Marketing e i Gruppi d’Acquisto Solidale, che stimolano un rapporto diretto con i produttori e valorizzano il ruolo del consumatore.
Partendo da tali considerazioni, con questa tesi ci si è posti come primo obiettivo quello di fornire un quadro completo su questi due particolari sistemi distributivi, effettuando un’analisi approfondita delle loro caratteristiche, della loro evoluzione nel corso del tempo e delle leggi del nostro ordinamento che ne regolano il funzionamento.
Un secondo obiettivo è quello di verificare se il tipo di consumatori che animano questi sistemi siano realmente più sensibili a certe tematiche socio-ambientali e più “sostenibili” nei loro comportamenti rispetto a quelli che invece si rivolgono esclusivamente ai canali distributivi tradizionali.
Infine si è cercato di valutare il tipo di impatti che questi sistemi distributivi potrebbero generare sull’economia, sull'ambiente e sulla società, nel momento in cui iniziassero a diffondersi maggiormente tra produttori e consumatori.
Per raggiungere tali obiettivi ci si è serviti sia della letteratura esistente, sia d’indagini effettuate sul campo tramite questionari e interviste, diffusi tra i consumatori e tra coloro che operano attivamente all’interno di questi sistemi distributivi. Ci si è avvalsi inoltre dell’esperienza concreta di chi scrive, così da poter apportare un contributo originale alla ricerca.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - Pr e me s sa Prima di iniziare l‟esposizione della mia tesi, ho ritenuto utile inserire una “premessa”. Non si tratta di un capitolo vero e proprio, poiché non riguarda in maniera specifica nessuno degli argomenti che costituiscono il fulcro del mio lavoro, piuttosto è una riflessione che sento il bisogno di condividere, poiché è da essa che è scaturito in me il desiderio di sviluppare questa tesi di laurea. Questa premessa non è indispensabile ai fini della comprensione dei capitoli successivi, ma forse potrebbe stimolare l‟interesse del lettore verso gli stessi, e soprattutto aiutarlo ad immedesimarsi con chi scrive, cioè con un ragazzo di 24 anni che, giunto alla conclusione del suo percorso di studi universitari, si ritrova a doversi inserire in una società e in un sistema economico che proprio per via degli studi effettuati gli appaiono ancora più pieni di contraddizioni e problemi da risolvere. Il significato della crisi I due anni in cui si è svolta la mia Laurea Magistrale – dalla fine del 2008 alla fine del 2010 – sono stati caratterizzati fondamentalmente da tre parole: “crisi”, “precarietà” e “insicurezza”. Con queste parole ci si è riferiti a diversi aspetti che compongono la nostra realtà, dall‟economia all‟ambiente, dalla politica alla società. Dalle informazioni che ci arrivano dai giornali, dalla televisione, da internet, nonché dalla maggior parte delle conversazioni che possiamo fare con le persone intorno a noi, sembra che ovunque vi sia crisi e paura del futuro che ci attende, e questo fa si che sempre più persone si sentano insicure, scoraggiate e incapaci di vedere la vita e il proprio futuro in modo positivo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

gas roma tre
gruppi d'acquisto solidale
mlm
network marketing
reti di relazioni
sistemi distributivi
economia solidale
distribuzione beni di largo consumo
impatti sociali ed ambientali della distribuzione
grande distribuzione organizzata
filiera corta
networking
gas
amway
gdo
marketing multilivello

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi