Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione della qualità della traduzione automatica dall'inglese all'italiano

Tesi sulla valutazione della traduzione automatica (e di un particolare sistema di TA) di due diverse tipologie testuali dall'inglese all'italiano. La valutazione si è basata sull'utilizzo di questionari

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 INTRODUZIONE 1.1 Motivazioni e obiettivi del lavoro Ho deciso di impostare la mia tesi di laurea trattando l’argomento della traduzione automatica principalmente perchØ ero molto curiosa di comprendere il funzionamento di questi sistemi che oggi sono gratuiti e comodamente accessibili in rete. Spesso mi è capitato di affrontare l’argomento della traduzione automatica con alcuni amici che, non conoscendo l’inglese, hanno utilizzato i vari sistemi disponibili online per tradurre dei brani in italiano: tutti concordavano nel definire i risultati ottenuti “per nulla soddisfacenti”. In passato, quando la mia conoscenza della lingua inglese era ancora abbastanza limitata, anche io utilizzavo spesso il traduttore automatico che Google mette gratuitamente a disposizione per tradurre dei brevi testi dall’inglese all’italiano e viceversa. Di solito questi documenti appartenevano alle piø disparate tipologie testuali: testi di canzoni, brevi racconti, singole frasi e addirittura ricette di cucina. I risultati ottenuti non erano sempre soddisfacenti e la scarsa qualità era particolarmente evidente nelle traduzioni dall’inglese all’italiano dato che l’italiano è la mia madrelingua. Occasionalmente ho utilizzato il traduttore automatico per tradurre da lingue a me totalmente sconosciute, come il cinese e il tedesco, delle pagine web che descrivevano i metodi di pagamento e spedizione di alcuni siti di e-commerce. In questi casi specifici, nonostante le numerose imprecisioni grammaticali e sintattiche, i testi tradotti automaticamente dal cinese o dal tedesco in italiano mi erano comunque molto utili per capire il senso generale di un testo che altrimenti sarebbe stato totalmente incomprensibile. Durante il terzo anno di università ho avuto l’opportunità di frequentare per un breve periodo il corso “Strumenti e tecnologie per la traduzione specialistica”, tenuto dal Prof. Gaspari al corso di laurea magistrale, che mi ha fornito le basi teoriche sull’argomento della traduzione automatica e numerosi spunti di riflessione e approfondimento. In questa occasione ho inoltre compreso le principali differenze tra un sistema statistico e uno basato su regole, che di conseguenza si riflettono anche sulla qualità dell’output tradotto. Ho avuto modo di rendermi conto che la traduzione automatica è un settore in continuo sviluppo, utilizzato in numerosi ambienti professionali, tra i quali la stessa Commissione Europea. L’obiettivo principale di questo lavoro è dimostrare che un sistema di traduzione automatica riesce a produrre delle traduzioni qualitativamente differenti a seconda delle caratteristiche del testo originale (strutture lessicali o sintattiche, tipologia di testo, ecc.) e della tipologia del sistema utilizzato. Ho perciò scelto due testi differenti sia per tipologia che per caratteristiche lessicali in modo da rendere il piø evidente possibile questa differenza in

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa Contigiani Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3738 click dal 05/07/2011.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.