Skip to content

L'Intelligenza Emotiva come strumento per una leadership infermieristica d'eccellenza

Informazioni tesi

  Autore: Diego Amoruso
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Brescia
  Facoltà: Medicina e Chirurgia
  Corso: In scienze Infermieristiche ed Ostetriche
  Relatore: Enrico Ballerini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 63

Lo scopo di questa tesi è di analizzare la letteratura al fine di produrre una fotografia del panorama internazionale in materia di Intelligenza Emotiva e leadership infermieristica. Il capitolo dedicato al quadro teorico presenta una revisione della letteratura per meglio chiarire il contesto scientifico, culturale e professionale legato al costrutto dell’Intelligenza Emotiva e alla sua misurazione. Il secondo capitolo descrive in maniera puntuale la metodologia seguita per la selezione degli articoli pertinenti con il quesito di ricerca, vale a dire: “Esiste una correlazione positiva tra Intelligenza Emotiva e leadership infermieristica? E’ possibile misurarla e apprenderla?”.
Il capitolo dedicato ai risultati-discussione, riassume ciò che è emerso dalla revisione degli articoli selezionati.
RISULTATI: Dai risultati di questo lavoro di tesi è emerso che esiste una correlazione positiva tra l’IE e la leadership infermieristica. Un elemento chiave dell’IE, l'empatia, è stato rilevato in quasi tutti gli articoli analizzati in correlazione con una leadership di tipo trasformazionale, il cui comportamento presenta varie caratteristiche positive, come lo stimolo intellettuale, la considerazione individualizzata, la motivazione d’ispirazione e l'influenza positiva (Skinner & Spurgeon 2005).
I risultati della ricerca hanno inoltre mostrato che tali leader favoriscono la consapevolezza di sé negli altri, aumentando fattori come l'efficacia personale, il controllo e la fiducia sociale. Essere leader con un alto livello di IE, favorisce gli aspetti positivi in tutti i membri di un'organizzazione e la possibilità di integrarsi con altri, a livello emotivo, per rendere il lavoro più rilevante, infondendo vitalità ed energia (Feather 2009). L'entusiasmo in un leader può suscitare sentimenti simili nel personale, con notevole miglioramento nel funzionamento dell'organizzazione, incoraggiandoli ad aumentare il livello di self-efficacy (Goleman 2005).
Esistono dunque evidenze che i leader più efficaci sono quelli con livelli elevati di IE, in cui sentimenti come l’empatia aumentano esponenzialmente le probabilità di un positivo clima organizzativo e lavorativo. Lo stile di leadership infermieristica emotivamente intelligente riflette uno stile basato su riflessioni personali, benessere, relazioni forti, perseguimento di obiettivi comuni, oltre a mostrare la necessità di una cooperazione e di un clima di lavoro team-based (Skinner & Spurgeon 2005) che può incidere sulla salute fisica e mentale del leader e dei collaboratori (Lucas, Laschinger & Wong 2008). Infermieri che lavorano per i dirigenti con un’alta IE hanno riportato meno esaurimento emotivo e sintomi psicosomatici, una migliore salute emotiva, una maggiore collaborazione e aumento del lavoro di squadra con il personale medico, (Akerjordet & Severinsson 2008).
Sebbene avere una maggiore consapevolezza dei propri sentimenti si correli con successo nel gestire gli altri, non ci sono ancora dei dati di supporto “solidi” a sostegno di questa ipotesi in campo medico-sanitario (Skinner & Spurgeon 2005).
Il settore sanitario internazionale non ha ancora del tutto abbracciato l’IE. Solo un numero selezionato d’istituzioni di cura ha di recente riorganizzato il valore dell’addestramento all’IE e hanno incorporato programmi che ne enfatizzano i principi (Akerjordet & Severinsson 2008). Cambiare i patterns comportamentali di un individuo o di un gruppo, è difficile sia da fare sia da misurare.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
! 1. INTRODUZIONE irca un anno fa, mentre scorrevo gli scaffali di una libreria, m’imbattei in un libro dalla copertina color azzurro pastello e dal titolo accattivante: “Essere leader” di Daniel Goleman. Pensai: “Esiste davvero un manuale che spieghi come essere un buon leader? Sicuramente conterrà una serie di paradigmi su cosa è meglio fare, o non fare”. Non so bene perché, ma alla fine lo comprai e lo lessi nell’arco di pochi giorni. Nel libro, due parole erano ripetute con costanza: Intelligenza - Emotiva. Capii che la teoria che sostiene queste due parole è in grado di aiutare concretamente il leader nel condurre gli altri e pensai che valeva la pena approfondire l’argomento, magari attraverso la stesura della tesi di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Se come manager si è convinti che le persone siano determinanti per il successo o l’insuccesso di un’organizzazione e possano essere realmente considerate un’opportunità strategica di vantaggio competitivo, diventa importante conoscere alcuni aspetti del comportamento umano, quali la comunicazione e il linguaggio delle emozioni. Le competenze manageriali classiche, da quelle tecnico- professionali a quelle organizzativo-gestionali, da sole, non sono più sufficienti per la valutazione di un manager. Una migliore valutazione si raggiunge considerando anche le doti di leadership dei dirigenti: la capacità relazionale, di lavorare in team, di comunicare e, in particolare, di gestire le emozioni, intesa nel senso di possedere la capacità di trasmettere, riconoscere e controllare le proprie, e altrui, emozioni. Le organizzazioni e i contesti organizzativi non sono riconducibili, esclusivamente ad aspetti materiali, tecnici, normativi e/o burocratici ma, essendo costituiti da persone e da gruppi che interagiscono, sono formati e caratterizzati soprattutto dai comportamenti, dalla C

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

misurazione
intelligenza emotiva
sviluppo professionale
leadership infermieristica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi