Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Taiwan: indipendenza o unificazione con la Cina. Una questione ancora irrisolta.

Questa tesi si propone come obiettivo quello di analizzare le relazioni tra la Repubblica Popolare Cinese e la Repubblica di Cina (Taiwan) cercando di capire quali sono state le cause e gli eventi che durante il corso degli anni hanno portato a questa che, ancora oggi, risulta essere una situazione non risolta del tutto.
Inoltre si cercherà di ipotizzare quelli che potrebbero essere i possibili scenari futuri in base alla situazione che si vive oggi tra i due paesi e cioè, se arrivare ad una riunificazione con la Madrepatria o all'indipendenza di Taiwan con il riconoscimento definitivo dello status di "stato".

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Questa tesi si propone come obiettivo quello di analizzare le evoluzioni delle relazioni tra Cina e Taiwan a partire dal 1949 ai giorni nostri e su tali basi ipotizzare quelli che potrebbero essere i possibili scenari futuri. Per meglio comprendere tale evoluzione sarà opportuno approfondire innanzitutto le vicende storiche che hanno portato alla nascita della Repubblica di Cina (qui di seguito anche Taiwan e ROC) e della Repubblica Popolare Cinese, (qui di seguito anche Cina Continentale, Cina e RPC) che ne hanno influenzato i reciproci rapporti nel corso degli anni, e che hanno infine dato vita oggi a quella singolare ambiguità dello status internazionale di Taiwan, sospeso per l’appunto tra quello di provincia subordinata alla Repubblica Popolare Cinese e di stato-nazione sovrano ed indipendente. Durante l’escursus storico verranno altresì analizzate sia quelle che gli esperti delle relazioni internazionali chiamano comunemente le variabili interne agli stati, che appunto definiscono il comportamento degli stessi nel contesto internazionale, sia in che misura le variabile esterne hanno contribuito e continuano a contribuire nella definizione della politica estera della Cina e di Taiwan. Nell’elaborato che segue verranno pertanto esaminate alcune variabili interne, come lo straordinario sviluppo economico, inizialmente solo di Taiwan e poi anche cinese, le diverse strade imboccate per la transizione democratica, la cultura confuciana di tutta la popolazione cinese, e le principali variabili esterne, come il grado di influenza degli Stati Uniti d’America e dell’ Occidente ed il ruolo dell’ONU nell’ambito della politica internazionale.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luca Pelliccia Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1404 click dal 06/07/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.