Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Bibliotechediroma.it: usabilità percepita dagli utenti e dagli operatori

Questo lavoro presenta un’analisi del sito web dell’Istituzione “Biblioteche di Roma”, condotta sulla base di funzioni e indicatori di usabilità individuati in letteratura, e illustra i risultati di un sondaggio sull’usabilità percepita del sito medesimo tra gli utenti e gli operatori delle “Biblioteche di Roma”. Il sito è stato analizzato utilizzando come quadro di riferimento il modello teorico di Stefano Martelli (2003) mutuato dal paradigma AGIL di Talcott Parsons. Il sondaggio è stato realizzato mediante la somministrazione in modalità face to face del questionario Usability Evaluation 2.0 nella sua tradizionale forma carta e matita, che consente di stimare l’usabilità percepita con riferimento a tre dimensioni: Maneggevolezza, Soddisfazione e Attrattiva. Sono stati intervistati sessanta soggetti, trenta utenti e trenta operatori delle “Biblioteche di Roma”. Dai risultati del sondaggio è emerso un profilo di usabilità che si distingue per due aspetti, l’utilità e la semplicità, ricorrenti in letteratura nell’ambito della definizione del costrutto e riconducibili ad alcune caratteristiche di usabilità del sito relative alle dimensioni Maneggevolezza e Soddisfazione. Anche dall’analisi del sito risulta la presenza di diversi indicatori di usabilità all’interno del sito stesso che potrebbero confermare gli aspetti di usabilità percepita del sito in termini di maneggevolezza (o semplicità d’uso) e di soddisfazione (o utilità).

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Il presente lavoro ha il duplice obiettivo di analizzare il sito web dell’Istituzione “Biblioteche di Roma”, sulla base di funzioni e indicatori di usabilità individuati in letteratura e di effettuare un sondaggio sull’usabilità percepita del sito, attraverso la somministrazione di un questionario a un campione di soggetti selezionato tra gli utenti e gli operatori delle “Biblioteche di Roma”. Le “Biblioteche di Roma” costituiscono oggi per la capitale una rete culturale stabile e radicata sul territorio; la loro struttura in sistema le rende un valido strumento di qualificazione del tessuto urbano. La mission dell’Istituzione “Biblioteche di Roma” è di garantire il diritto alla cultura e all’informazione, promuovendo lo sviluppo della comunicazione in tutte le sue forme. Da qui l’importanza di studiare la relazione e lo scambio tra le biblioteche e il pubblico che vi accede e indagarne la percezione e le aspettative, in particolare per ciò che riguarda le procedure di erogazione dei servizi e il sistema di comunicazione. Nel presente lavoro si è scelto di analizzare il sito web dell’Istituzione “Biblioteche di Roma” come strumento fondamentale di accesso alle informazioni e ai servizi dell’ente. Come evidenziato da Jakob Nielsen “per un’azienda il sito diventa l’interfaccia principale con i suoi clienti. Il sito è l’azienda” (Nielsen, 2000, p.14) e i servizi si differenzieranno prevalentemente in funzione dell’usabilità di questa interfaccia. Un sito Internet usabile potrà decretare il successo o il fallimento di un servizio (Di Nocera, Ferlazzo e Renzi, 2003). Riguardo alla metodologia utilizzata, l’analisi del sito web è stata effettuata utilizzando come quadro di riferimento la teoria multidimensionale della comunicazione del sociologo Stefano Martelli (2003). Il sondaggio effettuato sul campione di utenti e operatori delle “Biblioteche di Roma” è stato realizzato attraverso la somministrazione in modalità face to face del questionario Usability Evaluation nella versione 2.0 (Di Nocera, Coletta, Ferlazzo e Renzi, 2009), che consente di stimare l’usabilità percepita di un sito lungo le tre dimensioni Maneggevolezza, Soddisfazione e Attrattiva. I punteggi

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Valentina Specchio Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 774 click dal 05/07/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.