Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Elementi cristiani nel Beowulf

Beowulf è uno dei poemi epici più antichi fra quelli sopravvissuti in lingua inglese arcaica, composto da 3182 versi. La datazione è incerta, tuttavia gli indizi più significativi raccolti dagli studiosi finora, tenderebbero a collocarla attorno alla metà dell'VIII secolo. Il Manoscritto Cotton Vitellius A. XV., che lo contiene è datato intorno all'anno 1000, ed è uno dei quattro principali codici poetici anglosassoni, insieme ai manoscritti Junius XI, Exeter Book e Vercelli Book. Il Cotton Vitellius A. XV., conservato al British Museum di Londra, contiene altre opere di epoche diverse, (la Passione di San Cristoforo, le Meraviglie d’Oriente, le Lettere di Alessandro Magno ad Aristotele e il frammento di Giuditta) accomunate dalla presenza di mostri e creature fantastiche. La trascrizione del Manoscritto è opera di due amanuensi, che attraverso un lavoro certosino, hanno copiato l’intera opera. Nel XVI secolo questo manoscritto appartenne a Lawrence Nowell, per questo fu chiamato anche Codice Nowell, nel XVII secolo, passò nelle mani di Robert Bruce Cotton ma nel 1731 un incendio danneggiò l’intera collezione. Successivamente fu possibile recuperare i passi mancanti o deteriorati attraverso le due trascrizioni, note come A e B, conservate nella Great Royal Library di Copenhagen, recentemente riprodotte in facsimile. L’ispirazione che predomina nei manoscritti è quella cristiana, che fornisce materia e contenuti attraverso i racconti della Bibbia e delle vite dei Santi.
La trama è decisamente semplice: Beowulf, un giovane principe geata già famoso per alcune sue valorose azioni, va in aiuto a Hrothgar, re della Danimarca.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Beowulf rappresenta il poema epico inglese anonimo piø antico, composto da 3182 versi. Questo componimento, racconta una storia semplice, ma nello stesso tempo molto significativa, complicata e misteriosa. La storia infatti, narra di un’avventura di mostri fatta di “paura fisica” e nello stesso tempo di “controllo della paura”: il personaggio di rilievo sicuramente è quello di un ragazzo, straordinariamente forte, che naviga per mari con l’intento di andare a liberare la reggia di un paese da un Orco devastatore e assassino; sarà costretto a combattere e a lottare pericolosamente anche contro la madre dell’Orco; l’avventuriero diventerà vecchio e da re partirà ancora una volta solo, per affrontare un drago di fuoco e strappargli il prodigioso tesoro; entrambi i combattenti moriranno nell’impresa e il tesoro finirà anonimo ramingo 1 . Il poema, contenuto nel Manoscritto Cotton Vitellius A. XV. conservato al British Museum di Londra, è preceduto da tre brani in prosa (la Passione di San Cristoforo - un San Cristoforo cinocefalo - le Meraviglie d’Oriente, le Lettere di Alessandro Magno ad Aristotele) e seguito da un frammento in versi che tratta dell’episodio biblico di Giuditta. Il Manoscritto Cotton Vitellius A. XV 2 , gravemente danneggiato nel 1731 da un incendio che distrusse parte della Biblioteca cottoniana 3 , è uno dei quattro principali codici poetici anglosassoni, 1 L. KOCH, Beowulf, Einaudi, Torino, 1992, p. VII. 2 Conservato ora al British Museum, il codice Cotton (dall’antiquario secentesco Sir Robert Cotton) Vitellius (dalla sistemazione nella sua biblioteca, sotto il busto dell’imperatore romano Vitellio) A xv risale al X secolo, è stato composto da due scribi che si danno il cambio a metà percorso del poema e raccoglie cinque testi in prosa e in poesia, accomunati forse dal tema del meraviglioso e del mostruoso. 3 K. S. KIERNAN, Beowulf and the Beowulf Manuscript, Rutget University Press, New Brunswick, New Jersey, 1945, p. 68.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Erica Picone Contatta »

Composta da 31 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5508 click dal 18/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.