Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli effetti della globalizzazione sull'inflazione

Nel mio elaborato viene affrontato il tema della globalizzazione e i suoi effetti sul tasso d'inflazione, sia nelle economia sviluppate che in quelle in via di sviluppo. Vengono presentati dati, grafici e modelli per poter spiegare se la globalizzazione abbia giocato o meno, un ruolo nel progressivo rallentamento dell'inflazione a livello globale a partire dalla seconda metà degli anni '80 del secolo scorso.

Mostra/Nascondi contenuto.
3  Introduzione Da diversi anni ormai la parola globalizzazione è al centro di numerosi dibattiti, non solo di natura economica ma anche e forse soprattutto di natura politica e sociale; infatti molte sono state le discussioni riguardo al fatto che tale processo abbia portato dei vantaggi o dei svantaggi alle nostre economie e società. In questo elaborato ho deciso di affrontare il tema della globalizzazione analizzandolo da un punto di vista prettamente economico, osservando cioè se tale fenomeno abbia avuto un’ influenza sulle dinamiche inflazionistiche sia nelle economie avanzate che in quelle in via di sviluppo e ai possibili effetti dell’ aumento degli scambi a livello internazionale che ha avuto luogo a partire dagli anni ’70; in questa analisi verrà fatto riferimento soprattutto al ruolo che le esportazioni dei paesi in via di sviluppo come Cina e India possono avere avuto nelle variazioni delle dinamiche inflazionistiche nell’ economia statunitense e in quelle delle altre potenze economiche. Questo tipo di analisi ha cominciato a svilupparsi dopo che alcuni economisti hanno osservato come le dinamiche inflazionistiche e la volatilità dell’inflazione stessa, sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, hanno subito un rallentamento a partire dalla metà degli anni ’80 del secolo scorso; questo dopo che nel decennio precedente, a causa soprattutto degli shocks petroliferi, avevano subito una forte accelerazione. La ricerca di un rapporto fra la globalizzazione e la diminuzione dell’ inflazione nasce proprio dal fatto che la sempre più elevata integrazione fra i mercati dei beni e quelli finanziari ha subito un forte incremento proprio a partire dalla metà degli anni ’80 per poi continuare anche nei decenni successivi andando quindi a coincidere proprio con la diminuzione dell’ inflazione e della sua volatilità.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Michael Macciò Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1251 click dal 22/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.